Egon Schiele ⋯
Le anticamere si confondono con gli specchi, la maschera è sotto il volto, nessuno sa più quale sia l’uomo vero e quali i suoi idoli. E nulla di tutto ciò importa; questo disordine è accettabile e banale come le fantasie del dormiveglia.

Crediti
 • Jorge Luis Borges •
 • Storia dell'eternità •
  • 1934 •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Devo scandire le parole
65% Schiele ArtVito Mancuso
Dopo il terzo segnale in sala si spengono le luci, si apre il sipario ed entra una maschera imprecisata dell’antica commedia dell’arte. «Eccomi qui, davanti a voi, onorato pubblico. Lo sapete? Ora che ho messo piede su questo palcoscenico entrando alla vo⋯

Egon Schiele ⋯ Portrait of Arthur RoesslerL’ordine nasce dalla comprensione del disordine
42% Jeanne de SalzmannSchiele Art
Se desidero conoscere me stesso, è necessario prima di tutto che la mia mente sia capace di osservare senza distorsioni. Devo convincermi delle deviazioni che mi impediscono di osservare me stesso: questo tipo di osservazione è l’inizio della conoscenza d⋯

⋯  ⋯L’unità divina
39% ArticoliJorge Luis Borges
L’immaginazione è la più scientifica tra le facoltà, poiché è la sola a capire l’analogia universale, o ciò che una religione mistica chiama la corrispondenza. • Charles Baudelaire Come può l’uomo abbracciare la totalità dell’universo? Come può lo scritto⋯

Egon Schiele ⋯ Discorso generale sull’essere umano
36% Peter SloterdijkSchiele Art
Uno studio dedicato all’antropologia dell’esercizio non può essere condotto, per ragioni interne, senza schierarsi e senza partigianeria. Ciò dipende dalla circostanza per cui ogni discorso sull’essere umano oltrepassa prima o poi i confini della semplice⋯

Egon Schiele ⋯ Un eresiarca
34% Jorge Luis BorgesSchiele Art
Tempo addietro concepii un racconto fantastico alla maniera di Léon Bloy: un teologo dedica tutta la propria vita a confutare un eresiarca: lo vince in ingarbugliate polemiche, lo denuncia, lo manda sul rogo; in Cielo scopre che per Dio lui e l’eresiarca ⋯

Egon Schiele ⋯ Dormiveglia di una dalia d’inverno
33% Aldo BusiSchiele Art
A volte penso di essere un sogno che qualcuno si è dimenticato di fare, il sogno nel cassetto aperto nel momento sbagliato, il dormiveglia di una dalia d’inverno che lascia i suoi petali alla brina che l’uccide, grata di conservare intatto il suo cuore pe⋯