Disordine istituzionale
Ma la realtà muta rapidamente e costringe a tener conto delle nuove esigenze. […] Il processo di rinnovamento, tuttavia, non è facile e soprattutto non è organico, perché dietro agli istituti vivono delle concezioni eterogenee che non riescono a chiarirsi e a comporsi in unità. Il disordine istituzionale è la conseguenza necessaria del disordine concettuale e non può essere visto senza la precisa consapevolezza di un nuovo ordine.
Chi rifletta sui caratteri dell’attuale vita politica non può non rendersi conto della gravità della situazione. […] La fazione e il personalismo imperano incontrastati e i più mostruosi compromessi si accettano senza seria opposizione e senza scandalo. […] Un’atmosfera di ipocrisia domina dappertutto e oscura anche le più nobili intenzioni. […] Se non che il giudizio sulla situazione non deve limitarsi soltanto al riconoscimento di questi aspetti negativi e deve essere integrato appunto dalla persuasione che si tratta di una fase di passaggio […] Siamo, come si è detto, all’inizio di una nuova epoca, caratterizzata da una svolta che non interessa questo o quel paese, questo o quel continente, ma la terra nella sua totalità. Per la prima volta è in atto un processo di unificazione che fonde le storie nella storia, al di là di ogni limite e di ogni confine.

Crediti
 • Ugo Spirito •
 • Critica della democrazia •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
340% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
Impero, vent’anniImpero, vent’anni
280% Autori VariPolitica
Vent’anni fa, quando è stato pubblicato il nostro libro Impero, i processi economici e culturali della globalizzazione erano al centro della scena: tutti potevano vedere che stava emergendo qualcosa come un nuovo ordine mondiale. Oggi la globalizzazione è⋯
Pacha MamaXVIII/XX Tesi di politica
184% Enrique DusselPolitica
Il postulato politico nella sfera ecologica – campo delle relazioni dell’essere vivente umano con il suo mezzo fisico-naturale terrestre – si potrebbe enunciare così: Dobbiamo agire in modo tale che le nostre azioni e istituzioni permettano per sempre, pe⋯
Diego Rivera ⋯ Frozen AssetsTeoria politica
179% Andrea ScarabelliArticoliPolitica
Uno dei tratti del nostro disgraziato tempo consiste nella facilità con cui si dispensano etichette, a intellettuali così come a correnti e fenomeni politici. Di destra o di sinistra, populisti o elitisti, progressisti o conservatori… Nella realtà dei fat⋯
Capitalismo  o Economia PianificataCapitalismo o Economia Pianificata
175% Herbert George WellsPolitica
Herbert George Wells: Le sono molto grato per aver accettato di incontrarmi. Recentemente sono stato negli Stati Uniti. Ho avuto una lunga conversazione con il presidente Roosevelt e ho cercato di chiarire quali sono le sue idee principali. Ora sono venut⋯
Tullio Pericoli ⋯ Ritratto incompiuto ⋯ 1985VII/XX Tesi di politica
151% Enrique DusselPolitica
 Se il privato e il pubblico sono gradi di intersoggettività, il sociale, il civile e il politico sono gradi di istituzionalità di azioni o sistemi del campo politico. La politica ha a che vedere essenzialmente con il sociale – benché erroneamente H. Aren⋯