Gustave Doré ⋯ Il tradimento
Dispregiar se medesimo è per sè biasimevole, però che a l’amico dee l’uomo lo suo difetto contare strettamente, e nullo è più amico che l’uomo a sè; onde ne la camera dè suoi pensieri se medesimo riprender dee e piangere li suoi difetti, e non palese.

Crediti
 • Dante Alighieri •
 • Pinterest • Gustave Doré Il tradimento • The Dore Gallery of Bible Illustrations •

Similari
Gustave Doré ⋯ Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende
26% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende, prese costui de la bella persona che mi fu tolta; e ‘l modo ancor m’offende. Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona. Amor condusse noi ad una⋯
Gustave Doré ⋯ LNullo sensibile in tutto lo mondo
26% AforismiDante AlighieriDoré Gallery
Nullo sensibile in tutto lo mondo è più degno di farsi essemplo di Dio che ‘l sole.
Gustave Doré ⋯ La figlia di Iefte e le sue compagneEssere palese
21% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Ingégnati, se puoi, d’esser palese.
Gustave Doré ⋯ Maggior difetto
18% AforismiDante AlighieriDoré Gallery
Maggior difetto men vergogna lava.
Gustave Doré ⋯ Il volo in EgittoLa rocca de la mia mente
15% Dante AlighieriDoré Gallery
Ma però che non subitamente nasce amore e fassi grande e viene perfetto, ma vuole tempo alcuno e nutrimento di pensieri, massimamente là dove sono pensieri contrari che lo ‘mpediscano, convenne, prima che questo nuovo amore fosse perfetto, molta battaglia⋯
Gustave Doré ⋯ Quand’ ïo udi’: Se io mi trascoloro
14% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Quand’ ïo udi’: «Se io mi trascoloro, non ti maravigliar, ché, dicend’ io, vedrai trascolorar tutti costoro. Quelli ch’usurpa in terra il luogo mio, il luogo mio, il luogo mio che vaca ne la presenza del Figliuol di Dio, fatt’ ha del cimitero mio cloaca d⋯