Dobbiamo costruire una nuova genealogia dei nostri antenati spirituali
Per Balducci era più che evidente che la situazione dopo Hiroshima avesse del tutto modificato le logiche della guerra, mettendo in discussione qualsiasi concezione di guerra giusta e perfino di guerra difensiva.

Ma pare che siamo ancora molto lontani da queste visioni, ascoltando i responsabili della politica mondiale ci sarebbe veramente da avere paura, se la nostra fede non ci dicesse che sempre e comunque la stupidità e la violenza finiscono per distruggere sé stesse.

Poco dopo avere scritto quelle parole, il 25 aprile del 1992, Balducci moriva in un terribile incidente stradale.

Era nato nel 1922, festeggiamo perciò i 100 anni dalla sua nascita e i 30 dalla sua morte.

Ricordo con commozione quando mi inviò il libro di Panikkar, La torre di Babele, pubblicato nella Collana Uomo planetario che dirigeva, dedicandomelo proprio così: a Marco Guzzi, uomo planetario.

La sua voce e il suo pensiero tornano spesso a consolarci.

Dobbiamo recuperare tutte le sementi evolutive che sono state già sparse nella storia degli ultimi decenni.

Dobbiamo cioè costruire una nuova genealogia dei nostri antenati spirituali, perché solo così, come ricordava spesso Franco Fortini, saremo in grado di ispirare i nostri successori, e di dare forza e luce potente ai figli dei figli dei nostri figli.

Crediti
 Marco Guzzi
 SchieleArt •   • 




Quotes casuali

Sperare in un'altra vita significa bestemmiare contro questa: perché, se esiste un peccato contro la vita, non è forse tanto il disperarsene quando lo sperare in un'altra vita, e sottrarsi all'implacabile grandezza di questa.Albert Camus
Hai mai pensato cosa vuol dire avere più di quello che si desidera? Aver tutto quel che si vuole, e lambiccarsi il cervello alla ricerca di qualche cos'altro da volere? Sembra che cerchiamo sempre qualcosa che ci soddisfi, senza trovarlo mai.Susan Eloise Hinton
In un modo perfetto la legge è uguale per tutti, la giustizia è assoluta e la verità è incrollabile. Nel mondo corrente, invece, nel nostro mondo imperfetto, la legge è influenzata dalla politica, la giustizia dalle emozioni e la verità... la verità è che... non puoi fidarti di nessuno.Roger Donaldson