Egon Schiele ⋯ Sich liebende Frauen

Due strade trovai nel bosco e io, io scelsi quella meno battuta. Ed è per questo che sono diverso.


Crediti
 • Robert Frost •
 • SchieleArt •  Sich liebende Frauen • 1915 •

Similari
Egon Schiele ⋯ La visita al convalescente
80% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
È il 1976 e la Rivoluzione è stata sconfitta ma noi ancora non lo sappiamo. Abbiamo 22, 23 anni. Io e Mario Santiago camminiamo lungo una strada in bianco e nero. Alla fine della strada, in un palazzo che sembra uscito da un film degli anni Cinquanta c’è ⋯
Egon Schiele ⋯ Odore di morte
65% Franco BasagliaPsicologiaSchiele Art
Quando entrai per la prima volta in una prigione, ero studente in medicina. Lottavo contro il fascismo e fui incarcerato. Mi ricordo della situazione allucinante che mi trovai a vivere. Era l’ora in cui venivano portati fuori i buglioli dalle varie celle.⋯
Egon Schiele ⋯ L’ultimo Selvaggio
59% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Uscii dall’ultimo spettacolo nelle strade vuote. Lo scheletro mi passò accanto, tremando, appeso all’asta di un camion della spazzatura. Grandi berretti gialli celavano il volto dei netturbini, ma anche così credetti di riconoscerlo: un vecchio amico. Ecc⋯
Egon Schiele ⋯ Dino Campana controlla l’autobiografia nel manicomio di Castel Puci
56% Roberto BolañoSchiele Art
Ero portato per la chimica, per la chimica pura. Ma scelsi di fare il vagabondo. Vidi l’amore di mia madre nelle bufere del pianeta. Vidi occhi senza corpo, occhi eterei che orbitavano intorno al mio letto. Dicevano che ero fuori di testa. Presi treni e b⋯
Egon Schiele ⋯ Gli uomini somigliano a orologi
49% Arthur SchopenhauerSchiele Art
Gli uomini somigliano a orologi che vengono caricati e camminano, senza sapere il perché; ed ogni volta che un uomo viene generato e partorito, è l’orologio della vita umana di nuovo caricato, per ancora una volta ripetere, frase per frase, battuta per ba⋯
Egon Schiele ⋯ L’asino
45% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
A volte sogno che Mario Santiago viene a prendermi con la sua motocicletta nera. Ci lasciamo alle spalle la città e man mano che le luci vanno sparendo Mario Santiago mi dice che si tratta di una moto rubata, l’ultima moto rubata per viaggiare attraverso ⋯