Durerà
finché un lampo d’oltremondo distrugga
quell’immenso cascame in cui viviamo.
Ci troveremo allora in non so che punto
se ha un senso dire punto dove non è spazio
[…] Ho tanta fede che mi brucia; certo
chi mi vedrà dirà è un uomo di cenere
senz’accorgersi ch’era una rinascita.

Crediti
 • Eugenio Montale •
 • Ho tanta fede in te •
 • 1921 •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Michal Mozolewski ⋯ Il divino poema
194% Eugenio MontalePoesie
Ho tanta fede in te che durerà (è la sciocchezza che ti dissi un giorno) finché un lampo d’oltremondo distrugga quell’immenso cascame in cui viviamo. Ci troveremo allora in non so che punto se ha un senso dire punto dove non è spazio a discutere qualche v⋯
Painting on the photography by Egon SchieleLa cenere è il cadavere della legna
85% Emanuele SeverinoFilosofiaSchiele Art
Ho sempre usato per chiarire un poco queste affermazioni la metafora della legna e della cenere: la legna sta al vivente come la cenere sta al cadavere. La cenere è il cadavere della legna. Ma quando si esperisce la cenere, non si esperisce l’annientament⋯
Egon Schiele ⋯ Portrait of Karl GruenwaldIndeterminabilità della verità
56% Autori VariSchiele Art
la struttura intrinsecamente razionale della fede, intende che sia in sé vero ciò in cui crede. Se non che, la ragione perviene alla consapevolezza che della verità nulla si può dire, se non che essa c’è ed è assoluta. La conseguenza è che la fede, se vuo⋯
Caspar David Friedrich ⋯ Zwei Männer am Meer, Gemälde vonSquallida solitudine
42% NovalisPoesie
Qual mai vivente dotato di sensi non ama, sovra tutte le splendide apparenze dello spazio che intorno gli dilaga, la Luce giocondissima con le sue tinte, i raggi, i flutti; e con la dolce onnipresenza sua, squillante giorno? Come la piú riposta anima dell⋯
Laura Sanders ⋯ Il pulsare delle cose
34% A’isha Arna’utPoesie
I fulmini che balenano nel mio corpo non lasciano traccia nel tessuto della notte. Durante la discesa un gregge di pecore incrocia il mio cammino non lo seguo e attraverso gli orizzonti. La nebbia sale lentamente per poi dileguarsi. Tutto è al suo posto m⋯
Egon Schiele ⋯ Della virtù che rimpiccolisce
34% ArticoliFriedrich NietzscheSchiele Art
Zarathustra fu di nuovo sulla terra ferma, non corse subito alla sua montagna e alla sua grotta, ma fece molte strade e domande e si informò di questo e di quello, così che diceva a se stesso scherzando: ‹‹Ecco un fiume, che per mille curve rifluisce alla⋯