⋯
La cosa più importante per tutta la vita è la scelta del mestiere, e tuttavia ne dispone il caso. L’abitudine forma i muratori, i soldati, i copritetti. “È un eccellente copritetti” si dice; e, parlando dei soldati, si dice: “Sono proprio pazzi”; altri invece dicono: “Niente è tanto grande quanto la guerra; il resto degli uomini sono conigli“. A furia di sentire, al tempo dell’infanzia, lodare questi mestieri e disprezzare gli altri, si finisce con lo scegliere, perché naturalmente si ama la verità e si odia la follia; quelle parole ci impressionano, e noi sbagliamo soltanto nell’applicarle. La forza dell’abitudine è tanto grande che, mentre la natura ha fatto soltanto degli uomini, da questi invece si ottengono tutte le condizioni degli uomini; infatti ci sono paesi tutti di muratori, altri tutti di soldati ecc. Indubbiamente la natura non è così uniforme. Dunque è l’abitudine che produce tutto questo, perché coarta la natura; e talvolta la natura ha il sopravvento e trattiene l’uomo nel suo istinto, nonostante ogni abitudine, buona o cattiva.

Crediti
 • Blaise Pascal •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
657% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Friedrich NietzscheUn nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
193% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
 ⋯ La violenza nella storia
116% ArticoliFilosofiaGérard Wormser
Queste genti si percoteano a vicenda non solo con le mani, ma con la testa, col petto, e coi piedi, troncandosi reciprocamente coi denti le membra a brano a brano. • Dante Alighieri • La violenza si presenta come una relazione e non come un oggetto, una c⋯
 ⋯ Che cos’è l’uomo
100% ArticoliFilosofiaJózef Maria Bocheński
Rifletteremo ora sull’uomo. A suo riguardo i problemi filosofici sono così numerosi, che ora non è possibile nominarli tutti. La nostra meditazione si riferirà perciò necessariamente solo ad alcuni di essi. Prima di tutto, con i grandi pensatori del passa⋯
Niklaus Manuel ⋯ Il dialogo della giustizia
95% ArticoliFilosofiaHan Ryner
Avendo udito Socrate adulare il talento di Eutidemo e sapendo che costui voleva dedicarsi alla politica, cercò l’occasione propizia per incontrarsi con lui e, vedendolo entrare nella bottega di un bottaio, entrò e l’abbordò con le seguenti parole: — È ver⋯
 ⋯ Il sipario del grande silenzio
79% ArticoliIdeeSilvano Agosti
un piccolo saggio che ho pensato fosse indispensabile per sconfiggere un atteggiamento ottuso e spietato delle attuale forze lavoro della cultura di Stato. A parte che l’infinito sforzo del potere consiste nell’arginare una naturale caratteristica della n⋯