⋯  ⋯
Dal punto di vista logico la pratica linguistica della gente è uno spettacolo degno del pennello di un surrealista. I discorsi degli uomini politici, dei procuratori, degli avvocati, dei giornalisti, dei propagandisti, degli scienziati, ecc., insomma di tutti coloro che pretendono alla logica più che a ogni altra cosa, sono in realtà degli esempi clamorosi d’incoerenza e di goffaggine. Io non mi faccio nessuna illusione sulla possibilità. Io non mi faccio nessuna illusione sulla possibilità di rendere logico il linguaggio degli uomini. La voce dell’uomo che richiama a un ordine logico è una vox clamantis in deserto. Egli non ha maggiore probabilità di essere ascoltato di colui che grida: Non uccidere. Eppure, se c’è la più piccola speranza d’influire – sia pure nella maniera più insignificante, sul modo di riflettere degli uomini e sulla sorte dell’umanità, tramite un linguaggio logico – non bisogna lasciarsela sfuggire. Quando gli uomini ripetono e rimasticano una stessa cosa, si applicano, tra l’altro, a dare una forma logica ai propri pensieri. Si capisce che questo non è che un surrogato. Ma chi può proporre un altro metodo, immediatamente accessibile ai molti, sprovvisti di una particolare preparazione? A questo proposito va detto che la logica propriamente detta, i cui successi sono stati tanto reclamizzati, si è trasformata anch’essa in un tipico fenomeno sociale di massa – con ciò stesso allontanandosi dal compito di migliorare la logica del linguaggio.

Crediti
 • Aleksandr Zinov'ev •
 • Cime abissali •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ La scrittura delle donne
226% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
220% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
 ⋯ Il pensiero eterocentrico
155% ArticoliMonique WittigSocietà
Negli ultimi venti anni, il linguaggio ha dominato i sistemi teorici e le scienze umanistiche, penetrando così, nelle discussioni politiche dei movimenti delle lesbiche e di liberazione delle donne. Si tratta di un campo politico importante, in cui entra ⋯
 ⋯ Vogliate essere liberi, e lo sarete!
148% Michail BakuninPolitica
Cari compagni, vi ho detto la volta scorsa che due grandi avvenimenti storici avevano fondato la potenza della borghesia: la rivoluzione religiosa del sedicesimo secolo, conosciuta col nome di Riforma, e la grande Rivoluzione politica del secolo scorso. Ho⋯
 ⋯ Costruire mura per allontanare le ipocrisie
85% ArticoliChris HedgesSocietà
Le culture che durano dedicano un spazio riservato a coloro che mettono in dubbio e sfidano i miti nazionali. Artisti, scrittori, poeti, attivisti, giornalisti, filosofi, ballerini, musicisti, attori, registi e ribelli devono essere tollerati se una cultu⋯
 ⋯ Il potere e l’onore
84% ArticoliGiuseppe TortoraPolitica
Quando penso a certi personaggi che hanno popolato le nostre aule parlamentari, non riesco a fare a meno di pensare ad una famosa scena del film «Totò a colori». In treno, in uno scompartimento del vagon-lit, il sospettoso Antonio Scannagatti, musicista i⋯