Esiste più una parola a titolo gratuito in Europa?
Di fronte a tanta scelleratezza economicista, chiunque capisce che l’Europa si regge su fondamenta marce, profondamente menefreghiste e cinicamente mercantili, di sfruttamento a man bassa della sua cosiddetta dolcezza di vivere (venuta meno ben prima dell’Is anche per chi ha i soldi per permettersela, ma l’icona da luogo comune è quella, la sua aura sopravvive alla cosa morta, è tenuta in vita dal mercato che alimenta; dimmi tu che razza di relazioni stabilisce un turista o un viaggiatore o uno stanziale parziale come me a parte quelle con commercianti, personale alberghiero, agenzie affittuarie di appartamenti privati, taxisti, ristoratori eccetera: esiste più una parola a titolo gratuito in Europa?).

Crediti
 Aldo Busi
 Pinterest •   • 




Quotes per Aldo Busi

Anche il dogma altezza mezza bellezza convoglia un desiderio indotto; il desiderio di scalzarti dalla tua natura con mezzi impropri quando le tue fattezze non corrispondono al canone industrial-estetico del momento, un canone dispoticamente immaginifico, e da quel solo fiocco di disistima di sé alla valanga di odio che ti sotterra da vivo è un tutt'uno.

Non è scampata alla logica del risentimento, che consiste nel reperire il nemico fuori di se stessi; solo sfuggendo all'ingranaggio di un riscatto a tutti i costi ne avrebbe ottenuto uno.

A volte l'umanità cova desideri d'assoluto così falso e così ingrato verso la vita stessa che l'unico modo per punire la gente della sua scempiaggine è lasciare che se li esaudisca.

Non si ha fiducia negli altri perché essi se la meritano, ma perché merita di averla colui che la prova.

Il bello della sessualità è prometterla e non darla mai. E io le punivo facendo il loro gioco.