⋯ Seated Female Nude, Elbows Resting on Right Knee
La tempesta è esperienza comune agli uomini di mare, ma per Conrad è soprattutto un tempo di confronto, il tempo in cui il marinaio è obbligato a fare i conti con se stesso, con la propria verità, la più profonda, la più inaspettata. La tempesta che scuote la nave e assedia il cuore degli uomini, rivela senza alcuna menzogna la parte più sconosciuta di ognuno di noi. Di fronte alla furia scatenata del tifone nessuno potrà nascondersi, nessuno potrà mentire a se stesso o agli altri, ogni persona dovrà fare i conti con la propria coscienza. Il tifone scatena la furia del vento e del mare ma fa risaltare ed esalta la forza interiore del timido e insignificante Mac Whirr che senza cedere a paure o a emozioni, senza mai tirarsi indietro affronta con stoicismo le prove che il destino gli ha riservato.

Crediti
 • Gianni Paglieri •
 • SchieleArt • Heritage Images Seated Female Nude, Elbows Resting on Right Knee • 1914 •

Similari
Il mercantile
411% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯
Il caso Nietzsche
298% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
191% ArticoliPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
174% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
Sapere di non essere
165% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯