Esplorare la vita: Il valore dell'errare e camminare nell'invecchiamentoQuando un uomo invecchia, la sua capacità di rimanere seduto quietamente e di svolgere mansioni tra le quattro mura si accresce. Le sue abitudini si fanno vespertine a mano a mano che egli si approssima al crepuscolo della vita, sino a quando esce di casa solo poco prima del tramonto, e tutto il camminare che gli è necessario si riduce a una passeggiata di mezz’ora.
Ma il camminare di cui io parlo non ha nulla a che vedere con l’esercizio fisico propriamente detto, simile alle medicine che il malato trangugia a ore fisse, o al far roteare manubri o altri attrezzi; è, il camminare di cui parlo, l’impresa stessa, l’avventura della giornata. Se volete fare esercizio, andate in cerca delle sorgenti della vita. Come è possibile far roteare dei manubri per tenersi in salute, mentre quelle sorgenti sgorgano, inesplorate, in pascoli lontani!
E dovete camminare come il cammello, l’unico animale, così si dice, che rumina mentre cammina. Un viaggiatore una volta chiese alla domestica di Wordsworth di mostrargli lo studio del suo padrone, e lei rispose: «Questa è la biblioteca, ma il suo studio è là fuori, oltre la porta».

Crediti
 Henry David Thoreau
 Camminare
 SchieleArt •   • 




Quotes per Henry David Thoreau

Solo la ricchezza etica e spirituale è invulnerabile. È vera proprietà dell'individuo. Il resto no! Il resto è vulnerabile! E tutto ciò che è vulnerabile sarà vulnerato. Lo sarà dalla potenza spregiudicata dell'io. Dalla forza eroica dell'uomo liberato. E al di là d'ogni legge, d'ogni morale tiranna, d'ogni società, d'ogni concetto di falsa umanità...

Per un apparente destino comunemente chiamato necessità, gli uomini si dedicano, secondo un vecchio libro, ad accumulare tesori che la tignola e la ruggine rovineranno e i ladri entreranno a rubare. Questa è la vita di un idiota, come gli uomini capiranno quando arriveranno alla fine di essa, se non prima.

Di tutto cuore faccio mia l'affermazione: Il migliore dei governi è quello che governa meno […] Se attuata essa conduce alla fine a quest'altra affermazione, di cui sono altrettanto convinto: Il migliore dei governi è quello che non governa affatto, e quando gli uomini saranno pronti, sarà questo il tipo di governo che avranno.

Il mondo non è altro che una tela per la nostra immaginazione.

Io mi rifiuto di pagare le tasse il cui impiego ritengo destinato a scopi ingiusti e immorali.