Egon Schiele ⋯

Questa vita è un ospedale dove ogni ammalato è in possesso del desiderio di cambiar letto. Questo vorrebbe patire di fronte alla stufa, e st’altro s’immagina che guarirebbe accanto alla finestra. A me pare sempre che starei bene là dove non sono, e questa questione di sgombero si discute continuamente fra me e l’animo mio.

Crediti
 • Charles Baudelaire •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
 ⋯  ⋯ Non ho timore della competizione
105% FrammentiJerome David Salinger
Sono stufa di tutti questi ego, ego, ego. Del mio e di quello di tutti gli altri. Sono stufa della gente che vuol arrivare da qualche parte, fare qualcosa di notevole eccetera, essere un tipo interessante. È disgustoso, disgustoso e basta. Me ne infischio⋯
⋯  ⋯Sexistenza
101% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
62% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯
Egon Schiele ⋯ Chestnut Tree at Lake ConstanceAssenza, più acuta presenza
55% Frida KahloSchiele Art
La mia notte mi precipita nella tua assenza. Ti cerco, cerco il tuo corpo immenso vicino al mio, il tuo respiro, il tuo odore. La mia notte mi risponde: vuoto; la mia notte mi dà freddo e solitudine. Cerco un punto di contatto: la tua pelle. Dove sei? Dov⋯
Egon Schiele ⋯ Standing woman combing her long red hair, back viewLe voci dei nostri genitori
53% Schiele ArtThomas Bernhard
Non osavamo riflettere sulla nostra sorte così a fondo da permetterci di fare un passo avanti, meno che mai di chiarirne le cause… Evitavamo ogni parola, ogni concetto che potesse ferirci… ma non riuscivamo, neppure temporaneamente, a liberarci dal dolore⋯
Gigino Falconi ⋯ Cosa vogliono gli altri da me?
53% FrammentiLuciano de Fiore
Il nostro desiderio è dell’altro nella misura in cui siamo portati a desiderare ciò che gli altri desiderano – mode, stili di vita, futuri: nella misura insomma in cui diviene desiderio mimetico (René Girard). Per cui, la domanda originaria del desiderio ⋯