Egon Schiele ⋯

Sì, l’uomo è fine a se stesso. Ed è anche il suo solo fine.
Se vuol essere qualche cosa, deve esserlo in questa vita.


Crediti
 • Albert Camus •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
72% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
⋯ Felice Casorati ⋯L’uomo è fine a se stesso
62% Albert CamusFrammenti
Sì, l’uomo è fine a se stesso. Ed è anche il suo solo fine. Se vuol essere qualche cosa, deve esserlo in questa vita. Adesso, lo so d’avanzo. I conquistatori, a volte, parlano di vincere e di superare; ma è sempre “superarsi” che essi intendono. Sapete be⋯
 ⋯ L’uomo in rivolta
61% Albert CamusEstratti
Che cos’è un uomo in rivolta? Un uomo che dice no. Ma se rifiuta, non rinuncia tuttavia: è anche un uomo che dice di sì, fin dal suo primo muoversi. Uno schiavo che in tutta la sua vita ha ricevuto ordini, giudica ad un tratto inaccettabile un nuovo coman⋯
Erica McDonald ⋯ La rivolta nella poesia
52% Albert CamusLettere
Su Rimbaud è stato detto tutto, e anche di più, purtroppo. Preciseremo tuttavia, perché questa precisazione riguarda il nostro tema, che Rimbaud non è stato il poeta della rivolta se non nella sua opera. La sua vita, lungi dal legittimare il mito che ha s⋯
Egon Schiele ⋯ Self-portrait with red hair and striped oversleevesQuestioni incomprensibili e prive di interesse
43% FilosofiaPierre HadotSchiele Art
I non filosofi generalmente considerano la filosofia un linguaggio astruso, un discorso astratto, che un piccolo gruppo di specialisti, l’unico in grado di capirlo, sviluppa senza scopo intorno a questioni incomprensibili e prive di interesse, un’occupazi⋯
Egon Schiele ⋯ Moderazione nelle pretese della conoscenza
41% Étienne GilsonSchiele Art
Dire che la conoscenza consiste nel cogliere una cosa così com’è, non vuol dire in alcun modo che l’intelletto possa sempre cogliere ogni cosa così com’è: vuol dire che c’è conoscenza solo quando l’intelletto coglie una cosa così com’è. Nemmeno si vuol di⋯