Fede persa

Tanto va la fede alla vita (alla vita reale, s’intende, con ciò che essa ha di più precario), che alla fine questa fede si perde.

Crediti
 • André Breton •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Portrait of Karl GruenwaldIndeterminabilità della verità
111% Autori VariSchiele Art
la struttura intrinsecamente razionale della fede, intende che sia in sé vero ciò in cui crede. Se non che, la ragione perviene alla consapevolezza che della verità nulla si può dire, se non che essa c’è ed è assoluta. La conseguenza è che la fede, se vuo⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
86% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯
Egon Schiele ⋯ L’istinto dei migliori
38% Samuel ButlerSchiele Art
La fede non consiste, come sostengono falsamente alcuni, nel credere in certe cose senza avere prove sufficienti; questa non è fede, ma mancanza di fede in tutte le cose in cui dovremmo credere di più. La fede consiste nel credere che l’istinto dei miglio⋯
Egon Schiele ⋯ L’inizio della morte
34% Fëdor DostoevskijSchiele Art
Col formicaio le stimabilissime formiche hanno cominciato, e col formicaio probabilmente finiranno, il che fa molto onore alla loro costanza e positività. Ma l’uomo è creatura frivola e disordinata e, forse, come il giocatore di scacchi, ama soltanto il p⋯
Egon Schiele ⋯ Knieende MädchenTalvolta si perde la perla
34% FilosofiaFriedrich NietzscheSchiele Art
Vivere troppo vicino a una persona è come prendere continuamente tra le dita nude una bella incisione: un bel giorno ci ritroviamo fra le mani nient’altro che della misera carta insudiciata. Anche l’anima di una persona, a forza di toccarla, finisce per e⋯
Egon Schiele ⋯ Amare gli uomini e amare le cose
32% Schiele ArtUgo Spirito
Perché la pietra che mi è di fronte come realtà diversa dall’uomo, e propriamente come realtà non cosciente di fronte a realtà cosciente, se mi sforzo di comprenderla davvero, a poco a poco perde la sua opacità e si vivifica rivelandosi nella sua struttur⋯