Femmina sdraiata con gambe aperte
La figura femminile è una delle più frequenti tra le opere di Egon Schiele (1890-1918), e l’immagine Reclining Female with Spread Legs del 1913 è una delle opere più iconiche dell’artista. Schiele rappresenta il corpo nudo con una grande sensibilità e una notevole attenzione ai dettagli anatomici, ma allo stesso tempo la sua figura femminile è molto più di un semplice studio anatomico. L’artista vuole trasmettere un senso di vulnerabilità e di intimità, rappresentando una donna sdraiata con le gambe aperte, in una posizione che può essere vista come sessualmente provocatoria. Tuttavia, la sua rappresentazione della figura femminile non è mai volgare o sessualmente esplicita, ma piuttosto delicata e sottile.

Nella composizione, Schiele utilizza la tecnica del disegno a matita, che gli permette di creare un tratto forte e deciso. Il suo uso della linea è eccezionale, e il disegno è caratterizzato da linee fluide e sinuose che delineano il corpo femminile. L’artista usa anche una notevole quantità di dettagli, in particolare per quanto riguarda la forma delle gambe e il pube, che sono rappresentati con grande precisione.

Nonostante l’immagine sia chiaramente sessuale, Schiele la rappresenta in modo molto raffinato. La donna sembra sognare, le sue gambe si allargano in modo naturale e non provocatorio, come se stesse semplicemente riposando. Questo equilibrio tra sensualità e raffinatezza è una caratteristica distintiva del lavoro di Schiele, che ha saputo rappresentare il corpo femminile in modo nuovo ed estremamente innovativo.

Reclining Female with Spread Legs è stata creata nel 1913, un periodo in cui l’arte di Schiele stava raggiungendo la sua massima espressione. L’artista aveva sviluppato uno stile molto personale e riconoscibile, caratterizzato da linee forti, una grande attenzione ai dettagli anatomici e una rappresentazione del corpo umano che andava oltre i canoni dell’arte tradizionale. Schiele ha anche affrontato temi tabù, come la sessualità e la morte, in modo estremamente innovativo e provocatorio.

In sintesi, Reclining Female with Spread Legs è un’opera d’arte straordinaria che rappresenta perfettamente il talento e l’innovazione di Egon Schiele. L’artista ha saputo rappresentare il corpo femminile in modo nuovo ed estremamente originale, riuscendo a trasmettere una grande sensibilità e una grande intimità nella sua opera. L’uso della tecnica del disegno a matita è particolarmente efficace, dando alla figura una forte presenza sulla pagina. Quest’opera, insieme alle altre opere di Schiele, rappresenta un momento importante nell’arte moderna, dimostrando come l’artista abbia saputo rompere con le tradizioni dell’arte del passato e creare un linguaggio artistico innovativo e altamente personale.

Crediti
 Joe Conta
 Disegni di Schiele
 SchieleArt •  Reclining Female with Spread Legs • 




Quotes casuali

La società di massa trasforma l'uomo in una merce. Il suo valore come individuo risiede nella sua vendibilità e non nelle sue qualità umane di amore, ragione o capacità artistiche... Il lavoro alienante influisce sull'amicizia, sul concetto di giustizia e su quello di verità... Temo che la gente stia diventando indifferente al prossimo; se tutti sono merci, non c'è nulla che li differenzi dalle cose.Eric Fromm
Psicoanalisi della società contemporanea
L'arte e la poesia non ci aiutano a vivere; l'arte e la poesia ci aiutano a morire.Nikos Engonopoulos
Di tutto cuore faccio mia l'affermazione: Il migliore dei governi è quello che governa meno […] Se attuata essa conduce alla fine a quest'altra affermazione, di cui sono altrettanto convinto: Il migliore dei governi è quello che non governa affatto, e quando gli uomini saranno pronti, sarà questo il tipo di governo che avranno.Henry David Thoreau