Fucilato a vita
Questi giovani che non fanno mai l’amore, che sono sempre belli, che bamboleggiano e si baloccano, talmente romantici che per una delusione sentimentale non si limitano a ubriacarsi e a prendere a schiaffi il partner o il rivale, ma si arruolano difilato nella Legione Straniera o partono per la guerra. Questi vecchi che sono quasi sempre saggi e quasi sempre pittoreschi, che non esercitano mai una professione normale, ma che fanno i prestigiatori, i rabdomanti… Questa Parigi sempre verde, sempre allegra, tutta parchi, girate in barca al Bois de Boulogne, café crème e cimiteri come giardini. Questi bambini sempre così assennati, sempre così coscienziosi, sempre così ometti, sempre così educati. Questo fascismo sempre così entusiasta, vigoroso, sempre pronto a cantare, a intrecciare danze intorno ai fuochi, a essere gentile. Questa vita, insomma, dove non c’è mai posto per il brutto, per il dolore, per il male, per la cattiveria, per la mediocrità; dove se si soffre è solo per amore o per un ideale, dove il denaro non conta, dove la felicità si raggiunge con poco, dove tutto, alla fine, si aggiusta…

Crediti
 • Stenio Solinas •
 • Atlante ideologico sentimentale •
 • Joan Miró •  •  •  •
Similari
⋯  ⋯Sexistenza
132% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
⋯  ⋯Nel mondo della fantasia
61% FrammentiSherwood Anderson
Per l’uomo che nel mondo moderno usi l’immaginazione, c’è una cosa ben chiara fin dall’inizio. La vita si spezza in due e non importa quanto a lungo si viva e dove, le due estremità continueranno a ciondolare, penzolando nel vuoto. A quale delle due vite,⋯
Selsea012 ⋯ Brothers KaramazovLa voluttà fu data al verme
46% Fëdor DostoevskijFrammenti
Ecco fratello, io sono uno di questi vermi e proprio per me furono dette quelle parole. Tutti noi Karamazov siamo così, anche in te che sei un angelo vive questo verme, e scatena nel tuo sangue le bufere. Sì, le bufere, perché la lussuria è una bufera, è ⋯
 ⋯ L’inconsolabile
41% Cesare PaveseFrammentiTeatro
ORFEO: È andata così. Salivamo il sentiero tra il bosco delle ombre. Erano già lontani Cocito, lo Stige, la barca, i lamenti. S’intravvedeva sulle foglie il barlume del cielo. Mi sentivo alle spalle il frusciò del suo passo. Ma io ero ancora laggiù e avev⋯
 ⋯ Viviamo sbagliando
39% FrammentiPhilip Milton Roth
Lotti contro la tua superficialità, la tua faciloneria, per cercare di accostarti alla gente senza aspettative illusorie, senza un carico eccessivo di pregiudizi, di speranze o di arroganza, nel modo meno simile a quello di un carro armato, senza cannoni,⋯
Confluenza del bifido odioConfluenza del bifido odio
35% Aldo BusiFrammenti
Virtualità, tu resti la più sanguinaria delle vendette femminili – e la meno passibile di esser messa a verbale. In questo senso si potrebbe dire che la prima donna che si è innamorata di un uomo ha scoperto Internet e i suoi vantaggi, e che niente che si⋯