Elephant Work
La corruzione è l’anima del capitalismo. La meccanica di scambi economici, le commissioni, i margini di profitto, le sovvenzioni, la concorrenza e le altre forme di mercantilismo interessati alle transazioni tra aziende e agenti che servono il capitale è una pratica quotidiana che sostiene questo sistema e che solo si beneficiano i più adatti alla rapina, al saccheggio, allo sfruttamento ed al gangsterismo, per citarne alcune “qualità”.

Qualsiasi operazione che coinvolge il denaro mette alla prova i suoi protagonisti. E vediamo le conseguenze fatali. Niente di edificante ed esemplare. Non c’è nulla da imparare dai “valori” che cercano di imporre in questo tipo di democrazia. Prevale il denaro e l’avidità su qualunque diritto umano e sulla stessa vita delle loro vittime. Questa “democrazia” capitalista è un dolce veleno per il popolo e per i cittadini.

Bisogna deportare i corrotti
E non è che ora la corruzione e la criminalità di chi è al potere, qualunque sia, sia in espansione. È solo più visibile, lo è sempre stato così. Lo Stato ha sempre bisogno di più risorse produttive dai cittadini per mantenere l’elevato costo economico dell’esercito di parassiti sociali, che ha bisogno di mantenere. Ecco perché difendono dai banchieri ai politici, che bramano di vivere dagli sforzi del popolo a scapito di rappresentarli, e riescono in una legislatura a diventare ricchi. Diverso da quello che è stato pagato per i voti, le sedie, le rappresentanze presso le istituzioni finanziarie che hanno contribuito a malversazioni, oltre ad ottenere sussidi miliardari. Quando è dimostrato che solo i servizi pubblici sono realmente necessari.
O come quei lavoratori che invece di lottare per mantenere il suo posto di lavoro, con altre forme di organizzazione e di auto-gestione, preferiscono vivere dal popolo, tassando i costi delle pensioni che altri necessitano veramente, dopo una vita sottoposta al datore di lavoro. O postulano il picaresco per ottenere una “paghetta” che davvero non hanno bisogno, privandolo ai bisognosi. Il sistema sta marcendo, perché non ha nulla di costruttivo da insegnare. Il sistema di istruzione? Potete già vedere i valori che muovono la società … È allarmante che molti vogliono essere come loro.
Non è possibile che una cricca ignorante e non documentata cerchino di fornire il necessario alla vera conoscenza di scienziati, intellettuali e professionisti qualificati. Siamo in grado di soddisfare i nostri bisogni più elementari senza questo macchinario abominevole in cui diventiamo solo parti di ricambio. Mai nessuna civiltà ha avuto livelli così elevati di beni e risorse e mai gli esseri umani sono stati così umiliati e rifiutati.
Le miserie e le tribolazioni che stiamo vivendo sono gratuite. Siamo in grado di prescindere ed applicare nuovi metodi, nuovi modi di condurci nelle nostre relazioni sociali con un nuovo modello di organizzazione in tutti i settori della nostra vita. Ma deve essere fuori da questo sistema e dalle organizzazioni che lo rappresentano e rafforzano.
La mia riflessione su questi torbidi problemi. Non finirà la corruzione né la tanta ignominia, anche se molti di questi depravati finiscono davanti al giudice e che a volte procedono secondo la propria ideologia. L’erbaccia bisogna estirparla dalla radice. Fino a scacciarli via da questo paese e dalla vita di persone decenti ed oneste che lottano per sopravvivere.

Crediti
 • José Caballero I •
 • DeviantArt • TylerWaddell Elephant Work •  •
 • Sergio Parilli •
 • Anna Maria T. •

Similari
Delcy RodríguezConsiglio Permanente dell’OSA
403% ArticoliDelcy RodríguezPolitica
Sua Eccellenza Delcy Rodríguez Gómez, Segretario Generale dell’OSA, Luis Almagro, vice segretario generale non presente, Illustri Rappresentanti permanenti e supplenti, rappresentanti degli Stati osservatori, invitati speciali, signore e signori. Ministro⋯
 ⋯ La scrittura delle donne
386% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
321% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
Jean-Michel Basquiat ⋯Nemici del popolo
305% ArticoliAutori VariSocietà
Una delle tante ridicole credenze degli sventurati è che le loro miserie debbano necessariamente suscitare simpatia. Questa è davvero la più tenace delle loro convinzioni. Non è mai troppo sbagliato dimostrare, nel loro stesso interesse, fino a che punto ⋯
 ⋯ VIII/XX Tesi di politica
235% Enrique DusselPolitica
 Chiamiamo formale questa sfera perché si tratta della forma o procedimento che si deve usare affinché l’azione o l’istituzione (e le decisioni che sono sotto entrambe) siano legittime. Ciò che in etica è valido è sussunto in politica come legittimo. Affi⋯
Quino ⋯ Potentes, prepotentes e impotentes ⋯ 1989XIV/XX Tesi di politica
231% Enrique DusselPolitica
Il principio normativo democratico permette con il suo compimento di effettuare azioni legittime e di organizzare nuove istituzioni di legittimazione. Il sistema vigente produce inevitabilmente effetti negativi. Si trasforma, lentamente nel tempo, in un f⋯