Gente schiava e codarda
Sei caduto, signor mio Don Chisciotte, per la fiducia riposta nella tua forza e nella forza di quel ronzino al cui istinto affidavi la scelta della via. La tua presunzione, quella di crederti figlio delle tue azioni, ti ha perduto. Sei caduto, mio povero idalgo, e le tue armi sulla terra ti sono di impaccio più che di aiuto. E tuttavia non importa, poiché il tuo trionfo fu sempre nell’osare, non nel successo. Quella che i mercanti chiamano vittoria sarebbe stata indegna di te: la tua grandezza era nel non riconoscerti vinto. Sapienza del cuore non scienza dell’intelletto è quella che ignora la sconfitta e sa servirsene. Oggi sconfitti sono i mercanti toledani e la gloria è tua, nobile Cavaliere, di te che caduto, pur tra gli sforzi per rialzarti li affrontavi chiamandoli ‘gente schiava e codarda’; mostrando loro in tal modo che non per tua colpa, bensì per colpa del tuo cavallo fossi in terra disteso. Anche noi, tuoi fedeli, non per nostra colpa, ma per colpa dei ronzini che ci guidano per i sentieri della vita siamo in terra distesi né possiamo rialzarci, tanto ci impaccia il peso dell’antica armatura. Chi ce la toglierà di dosso?

Crediti
 Miguel de Unamuno
 Vita di Don Chisciotte
 Pinterest •   • 




Quotes per Miguel de Unamuno

Scrivi come ti pare e piace e se dici qualcosa di gusto e di profitto e ti capiscono e con ciò non stanchi, è ben scritto com'è; ma se non dici nulla di valore o annoi, per quanto si reputi casto, è scritto molto male e non serve girarci intorno, che è tempo perso.

La follia, la vera follia, ci manca molto, vediamo se ci guarisce da questa pestilenza del buon senso che ci tiene ognuno affogato nel proprio.

Essere pazzi significa aver perso la ragione. La ragione, ma non la verità, perché ci sono pazzi che dicono verità che gli altri taccono per non essere considerati irrazionali o irragionevoli, e per questo si dice che sono pazzi. E che cos'è la ragione? La ragione è ciò su cui tutti concordiamo. La verità è un'altra cosa. La ragione è sociale; la verità è individuale, personale e incomunicabile. La ragione ci unisce e le verità ci separano.  Come si fa un romanzo