Egon Schiele ⋯
Ricordati, quello che ti offende non è colui che ti ingiuria, né colui che ti colpisce, ma il tuo giudizio che ti fa pensare che queste persone ti oltraggiano. Perciò quando qualcuno ti irrita, sappi che è il tuo giudizio di valore a irritarti. Di conseguenza comincia a non lasciarti trascinare dalla tua rappresentazione. Infatti quando avrai guadagnato tempo e avrai ottenuto un rinvio sarai più facilmente padrone di te.

Crediti
 • Epittèto di Ierapoli •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
38% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Egon Schiele ⋯ Houses on the River (The Old Town)Fà così, caro Lucilio
35% Lucio Anneo SenecaSchiele Art
Fà così, caro Lucilio: renditi veramente padrone di te e custodisci con ogni cura quel tempo che finora ti era portato via, o ti sfuggiva. Persuaditi che le cose stanno come io ti scrivo: alcune ore ci vengono sottratte da vane occupazioni, altre ci scapp⋯
Egon Schiele ⋯ LandscapeComportati così, Lucilio mio
35% Lucio Anneo SenecaSchiele Art
Comportati così, Lucilio mio, rivendica il tuo diritto su te stesso e il tempo che fino ad oggi ti veniva portato via o carpito o andava perduto raccoglilo e fanne tesoro. Convinciti che è proprio così, come ti scrivo: certi momenti ci vengono portati via⋯
Egon Schiele ⋯ Dio ci attende al varco
33% Meister EckhartSchiele Art
Dio ci attende al varco soprattutto con l’amore : colui che ne è preso porta il legame più forte, e tuttavia è un dolce peso. Chi ha preso su di sé questo dolce peso, procederà e penetrerà verso la sua meta . Sopporterà e soffrirà gioiosamente tutto ciò c⋯
Egon Schiele ⋯ Valorizza quello che puoi dare
32% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯
Egon Schiele ⋯ E poi arriva uno sguardo
27% Franco ArminioPoesieSchiele Art
E poi arriva uno sguardo, un urlo in cui il mondo si scuce, ti guarda da dentro e non ti riconosce. Allora senti che non c’è accordo con nessuno. Dunque: esci per incontrare un albero, innamorati del mondo, ma non farne una storia, un vanto. E sappi che l⋯