⋯
Il volto umano sfiorato per via era divenuto uno dei suoi più lancinanti supplizi. Soffriva fisicamente alla vista di certe fisionomie, prendeva quasi per insulti le arie paterne o arcigne di certi visi, aveva voglia di schiaffeggiare quel signore che bighellonava, socchiudendo le palpebre con aria saputa, quell’altro che si dondolava sorridendo alla sua immagine nella vetrina; quell’altro che sembrava agitare un mondo di pensieri, mentre, così corrucciato, divorava pasticcini e cronaca spicciola di giornali. Fiutava in essi una stupidità così inveterata, una tale avversione per le sue idee, un così massiccio disprezzo per la letteratura, per l’arte, per tutto ciò che adorava – avversione e sprezzo radicati in quegli angusti cervelli di negozianti, esclusivamente preoccupati di truffe e di denaro, curiosi solo di politica, questa bassa distrazione degli spiriti mediocri – che rincasava furente e si chiudeva a chiave coi suoi libri.

Crediti
 • Joris-Karl Huysmans •
 • A rebours •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Fiutava una stupidità inveterata
231% Joris-Karl HuysmansLibri
Durante gli ultimi mesi del suo soggiorno a Parigi, quando, nauseato di tutto, abbattuto dall’ipocondria, schiacciato dallo spleen, era giunto ad una tale sensibilità nervosa che la vista di un oggetto o di un essere sgradevole gli si imprimeva profondame⋯
 ⋯ Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche
130% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
A differenza di tutti i popoli della terra, l’uomo occidentale un giorno ha detto Io. L’ha annunciato Platone e l’ha esplicitato Cartesio. La psicologia ha catturato questa parola e ne ha fatto il centro della soggettività, dispiegando una visione del mon⋯
 ⋯ Basi neurologiche della coscienza
46% ArticoliAutori VariNeuroscienze
Spesso non siamo consapevoli di quelle che sono le ragioni e le cause del nostro comportamento; più indaghiamo nei meandri della mente, più ci si accorge di quanto sia importante e potente il nostro inconscio. L’inconscio, come parte più intima di noi ste⋯
 ⋯ Non siamo padroni di dire ti amo
38% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
«Se io ti do il mio amore, che cosa ti sto dando di preciso? Chi è l’io che sta facendo questa offerta? E chi, per inciso, sei tu?» si domanda lo psicanalista americano Stephen Mitchell nel suo ultimo libro: L’amore può durare? (Raffaello Cortina). La dom⋯
Tra neuroscienze, psicologia e letteratura, la nascita di unIl cervello raccontato
37% ArticoliNeuroscienzePaolo Pecere
Il rapporto tra l’attività cerebrale e l’identità di una persona è un tema attualissimo, che fin dalle sue prime formulazioni moderne ha messo in questione il ruolo della narrazione: come può collegarsi l’operare dei miliardi di neuroni che compongono il ⋯
 ⋯ Ermeneutica
33% PsicologiaUmberto Galimberti
Dalla psiche procede assolutamente ogni esperienza umana, e a lei ritornano infine tutte le conoscenze acquisite. Anzi essa non è soltanto l’oggetto della sua scienza, ma ne è anche il soggetto. Questa situazione eccezionale tra tutte le scienze implica d⋯