⋯
Il compagno Lenin ci ha insegnato che per vincere il nostro nemico di classe, che è potente, che ha molti mezzi e riserve a sua disposizione, noi dobbiamo sfruttare ogni incrinatura nel suo fronte e dobbiamo utilizzare ogni alleato possibile, sia pure incerto, oscillante e provvisorio. Ci ha insegnato che nella guerra degli eserciti, non può raggiungersi il fine strategico, che è la distruzione del nemico e l’occupazione del suo territorio, senza aver prima raggiunto una serie di obiettivi tattici tendenti a disgregare il nemico prima di affrontarlo in campo.

Crediti
 • Antonio Gramsci •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
86% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
Diego Rivera ⋯ Frozen AssetsTeoria politica
79% Andrea ScarabelliArticoliPolitica
Uno dei tratti del nostro disgraziato tempo consiste nella facilità con cui si dispensano etichette, a intellettuali così come a correnti e fenomeni politici. Di destra o di sinistra, populisti o elitisti, progressisti o conservatori… Nella realtà dei fat⋯
 ⋯ Tentativi di appropiazione indebita
63% ArticoliJosé Félix Rivas AlvaradoPolitica
Una cosa che è evidente nel confronto attuale condotto in Venezuela, è che l’attuale leadership dell’opposizione, raggruppata nella Mesa de la Unidad Democrática (MUD), cerca di rovesciare il governo del Presidente della Repubblica, Nicolás Maduro Moros. ⋯
Delcy RodríguezConsiglio Permanente dell’OSA
63% ArticoliDelcy RodríguezPolitica
Sua Eccellenza Delcy Rodríguez Gómez, Segretario Generale dell’OSA, Luis Almagro, vice segretario generale non presente, Illustri Rappresentanti permanenti e supplenti, rappresentanti degli Stati osservatori, invitati speciali, signore e signori. Ministro⋯
 ⋯ Vogliate essere liberi, e lo sarete!
57% Michail BakuninPolitica
Cari compagni, vi ho detto la volta scorsa che due grandi avvenimenti storici avevano fondato la potenza della borghesia: la rivoluzione religiosa del sedicesimo secolo, conosciuta col nome di Riforma, e la grande Rivoluzione politica del secolo scorso. Ho⋯
 ⋯ La CIA e la controrivoluzione in Venezuela
55% Atilio A. BorónPolitica
La società capitalista ha come uno dei suoi tratti principali l’opacità. Se nei vecchi modi di produzione precapitalistici l’oppressione e lo sfruttamento dei popoli saltava all’occhio e persino acquisiva un’espressione formale e istituzionale in gerarchi⋯