Guerra e pace
Avevo paura di affrontarmi,
così il muro d’ombra si alzava
tra me e me tra me e i miei simili
che sentivo dissimili così disuguali.

Borioso angelo nella landa affocata
io ti scagliavo dardi impietosi
e tu mi colpivi con pietre assassine.
In fin di vita ci arrotolammo infine
in un solo sangue fuso.
E sono io Caino, io Abele,
io l’angelo e il diavolo di me stesso.

Crediti
 • Franco Campegiani •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
TintorettoUrlano di fame, come un vecchio cane
354% Charles BaudelairePoesie
Razza d’Abele, dormi, bevi e mangia: con che compiacimento ti sorride Dio! Razza di Caino, striscia nel fango e muori miserabile! Razza d’Abele, il tuo sacrificio accarezza il naso ai Serafini! Razza di Caino, il tuo supplizio potrà mai avere fine? Razza ⋯
Egon Schiele ⋯ Finché dura il rimorso dura la colpa
178% Jorge Luis BorgesSchiele Art
Abele e Caino s’incontrarono dopo la morte di Abele. Camminavano nel deserto e si riconobbero da lontano, perché erano ambedue molto alti. I fratelli sedettero in terra, accesero un fuoco e mangiarono. Tacevano, come fa la gente stanca quando declina il g⋯
Egon Schiele ⋯ Valorizza quello che puoi dare
64% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯
Egon Schiele ⋯ Selbstbildnis aktMedici della civilizzazione
49% FilosofiaGilles DeleuzeSchiele Art
Il mondo originario è un puro sfondo, o piuttosto un senza-sfondo fatto di materie non-formate, pezzi o abbozzi, attraversato da funzioni non-formali, atti o dinamismi energetici che non rinviano nemmeno a soggetti costituiti. I personaggi vi sono come al⋯
Egon Schiele ⋯ La noia prese il sopravvento
45% Schiele ArtSøren Kierkegaard
Siccome gli dei erano accidiosi e si annoiavano crearono gli uomini. Anche Adamo era accidioso e si annoiava, perciò fu creata Eva. Da tale istante la noia entrò nel mondo e crebbe di dimensioni esattamente nella misura in cui crebbe la popolazione. Adamo⋯
⋯ Guido Reni ⋯Il ribelle
35% Charles BaudelairePoesie
Dal cielo precipita come un’aquila un Angelo, e afferra a pugno pieno i capelli del miscredente e gli dice, scuotendolo: «Tu devi conoscere la regola (io sono il tuo buon angelo, capisci?). Lo esigo. Sappi che si deve amare, senza tante smorfie, il povero⋯