Reclining Boy - Erich Lederer

Ho trovato l’eternità: è il Sole in comunione con il Mare.


Crediti
 • Arthur Rimbaud •
 • SchieleArt •  Reclining Boy - Erich Lederer •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Akt selfLe onde sono innumerevoli
359% Elias CanettiSchiele Art
Il mare è molteplice, è in movimento, ha una sua profonda coesione. La sua molteplicità è nelle onde: molteplici onde lo costituiscono. Le onde sono innumerevoli; chi si trova sul mare è circondato da esse per ogni dove. L’omogeneità del loro movimento no⋯
Egon Schiele ⋯ Ragazza in piedi con vestito rossoL’Eternità
114% Arthur RimbaudPoesieSchiele Art
È ritrovata. Che cosa? L’Eternità. È il mare andato via Col sole. Anima sentinella, Mormoriamo la confessione Della notte così nulla E del giorno di fuoco. Dagli umani suffragi, Dai comuni slanci Lì tu ti liberi E voli a seconda. Poiché soltanto da voi, B⋯
Egon Schiele ⋯ Gioco infinito delle emozioni
105% Schiele ArtTony Kospan
Un giorno l’onda chiese al mare: “mi vuoi bene?”. Ed il mare le rispose: “Il mio bene è così forte che ogni volta che t’ allontani verso la terra io ti tiro indietro per riprenderti tra le mie braccia. Senza te la mia vita sarebbe insignificante. Sarei un⋯
Painting on the photography by Egon SchieleLa cenere è il cadavere della legna
93% Emanuele SeverinoFilosofiaSchiele Art
Ho sempre usato per chiarire un poco queste affermazioni la metafora della legna e della cenere: la legna sta al vivente come la cenere sta al cadavere. La cenere è il cadavere della legna. Ma quando si esperisce la cenere, non si esperisce l’annientament⋯
Egon Schiele ⋯ Bildnis Rupert KollerAnche il vento del deserto è di mare
90% Marina Ivanovna CvetaevaSchiele Art
Qualsiasi vento è vento di mare, e qualsiasi città, anche la più continentale, nelle ore di vento – è marittima. C’è odor di mare, no, ma: c’è aria di mare, l’odore lo aggiungiamo noi. Anche il vento del deserto è di mare, anche quello della steppa è di m⋯
Egon Schiele ⋯ Mutter mitz weikindernL’essenza del nostro essere
80% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Se ciò che rende spaventosa la morte fosse l’idea del non essere, dovremmo allora ripensare con altrettanto orrore al tempo in cui ancora non esistevamo. È inconfutabilmente certo che il non essere successivo alla morte non è diverso da quello anteriore a⋯