I desideri non si saziano mai
I desideri non si saziano mai, nemmeno con una pioggia di monete.
Chi sa che i desideri portano molta sofferenza e poca gioia, questi è un saggio.

Crediti
 • Gautama Buddha •
 • Dhammapada •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ L’infelicità
105% Schiele ArtSimone Weil
Dire che il mondo non val nulla, che questa vita non vale nulla, e darne come prova il male, è assurdo. Perché, se tutto ciò non val nulla, di che cosa ci priva il male? Così la sofferenza nella infelicità e la compassione per gli altri sono tanto più pur⋯

Egon Schiele ⋯ La gioia dell’afflizione
63% Arthur SchopenhauerSchiele Art
Noi immaginiamo sempre che un carattere molto nobile abbia una certa impronta di silenziosa tristezza, la quale è tutt’altro che l’irritazione costante per le avversità quotidiane (in tal caso, essa sarebbe un tratto ignobile e farebbe temere un animo mal⋯

Egon Schiele ⋯ Three male nudesPrincipium individuationis
57% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Come ho spesso mostrato, è in sé, e non nell’apparenza, che tormentatore e tormentato sono identici, per quanto diversamente mostri la Māyā, e in questo sta l’eterna giustizia. Ma l’intelligenza non dirozzata, che prende l’apparenza per cosa in sé, vuol v⋯

Egon Schiele ⋯ C’è poco orgoglio e molta superbia
54% PsicologiaSchiele ArtUmberto Galimberti
La giusta umiltà non è quella che la saggezza popolare chiama pelosa; ma quella che frena quegli impulsi che spingono l’uomo a cose che non sono alla sua portata, nella rimozione totale dei propri limiti. La consapevolezza del limite, che è poi la virtù c⋯

Egon Schiele ⋯ Tutto sta aspettando dentro di voi
50% Schiele ArtShri Mataji Nirmala Devi
Specie in Occidente sentirsi tristi e avviliti è molto di moda. Ci sono sofferenze di chi non ha sofferenza. Invece è importante… che abbiate gioia. Dentro il cuore. È come un oceano! È come un oceano che è li incessantemente, per darvi così profondi palp⋯

Egon Schiele ⋯ La loro cieca fedeltà
49% Hermann HesseSchiele Art
Diversamente che un tempo considerava ora gli uomini, con minore orgoglio, con minore intelligenza, e perciò con tanto maggior calore, curiosità e interesse. Quando traghettava i soliti viandanti, uomini-bambini, mercanti, soldati, donnette del popolo, qu⋯