I sette re di Roma
Pensandoli un momento, nei nomi dei sette re si ritrovano reminiscenze delle sette parti costitutive dell’uomo. La cosa arriva al punto che il quinto re, l’etrusco, da fuori; egli rappresenta il manas, il sé spirituale, che unisce le tre parti inferiori alle tre superiori. I sette re di Roma rappresentano le sette parti costitutive dell’uomo, e in essi sono indicati i relativi nessi spirituali. La Roma repubblicana rappresenta la conoscenza umana che succede all’antica saggezza sacerdotale.