Se un uomo muore senza essersi svegliato... non può nascereQuando un uomo si sveglia, egli può morire; quando muore, può nascere.
Vediamo che cosa questo significa.
Svegliarsi, morire, nascere, sono tre stadi successivi; e se studiate attentamente i Vangeli, vedrete che sovente vi sono riferimenti sulla possibilità di nascere, ancora più sovente sulla necessità di morire e più spesso ancora sulla necessità di svegliarsi: Vegliate, poiché non sapete né il giorno né l’ora….
Ma queste tre possibilità, svegliarsi o non dormire, morire, e nascere, non sono messe in rapporto l’una con l’altra.
Tuttavia, qui sta tutto il problema. Se un uomo muore senza essersi svegliato, non può nascere. Se un uomo nasce senza essere morto, può diventare una cosa immortale.
Così, il fatto di non essere morto impedisce ad un uomo di nascere e il fatto di non essersi svegliato gli impedisce di morire, e se è nato prima di essere morto, questo fatto gli impedisce di essere.

Crediti
 Georges Ivanovič Gurdjieff
 Frammenti di un insegnamento sconosciuto
 SchieleArt •   • 




Quotes per Georges Ivanovič Gurdjieff

Bisogna imparare a dire la verità. Per dire la verità, bisogna essere diventati capaci di conoscere che cos'è la verità e che cos'è la menzogna … soprattutto in sé stessi.

Eh sì, caro professore, il sapere e la comprensione sono due cose completamente differenti. Soltanto la comprensione può portare all'essere. Il sapere di per sé stesso non ha che una presenza passeggera: un nuovo sapere caccia via il precedente, e, in fin dei conti, non è altro che del nulla versato nel vuoto.

Prima di discutere con qualcuno occorre sapere e capire fino a che punto quella persona può comprendere le nostre parole. Per quelli che sanno, il parlare nonostante l'impossibilità di essere compresi dall'altro è sempre una perdita di tempo e di energia. Chi è saggio, parla solo quando è certo che chi ascolta è in grado di capire.

Ma per stabilire questo fatto, per comprenderlo, per convincersi della sua verità, bisogna liberarsi da mille illusioni sull'uomo, sul suo potere creativo, sulla sua capacità di organizzare coscientemente la sua propria vita, e così via. Tutto questo in realtà non esiste.  Tutto accade

L'anima è come un seme che deve germogliare e svilupparsi... può essere acquisita soltanto nel corso della vita; non solo, ma è un gran lusso, riservato a pochissimi uomini. La maggior parte della gente trascorre tutta la vita senz'anima, senza padrone interiore. Per la vita ordinaria, l'anima non è affatto necessaria.