Il corpo è la dimora dell'anima sulla terra
Il corpo umano è meraviglioso, possederlo è un privilegio straordinario. Attraverso il corpo ci poniamo in rapporto con un luogo. Non è strano che gli uomini siano sempre stati affascinati dal luogo. Esso ci offre una dimora, senza spazio non avremmo un ubi consistam… punto d’appoggio.

Il paesaggio è il dove definitivo e nel paesaggio la dimora che chiamiamo casa è il nostro posto personale. La casa viene decorata e personalizzata. Prende l’aspetto dell’anima della persona che vi vive e diviene lo specchio del suo spirito.

Tuttavia, nel senso più profondo è il corpo il luogo più familiare, la nostra dimora d’argilla, l’unica casa che possediamo in questo universo. È nel nostro corpo e attraverso di esso che la nostra anima ci diviene visibile e reale. Il corpo è la dimora dell’anima sulla terra. Spesso sembra esservi un’inspiegabile consonanza tra l’anima e la forma e la presenza fisica del corpo.

Non sempre ciò è vero, ma quanto accade esse illuminano la natura del mondo interiore di una persona. C’è un rapporto segreto tra il nostro essere fisico e il ritmo della nostra anima; il corpo è il luogo in cui l’anima si mostra. Un mio amico del Connemara mi disse un giorno che il corpo è l’angelo dell’anima, colui che la esprime e se ne prende cura.

Dovremmo sempre tributare un’amorevole attenzione al nostro corpo, esso ha spesso fatto da capro espiatorio per gli inganni e i veleni della mente. Un’innocenza primordiale lo circonda, uno splendore e una virtù incredibili. Il corpo è l’angelo dalla vita.

Crediti
 • John O'Donohue •
 • Anam cara. Il libro della saggezza celtica •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
673% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯

 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
507% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯

 ⋯ Il Codice di Hammurabi
496% ArticoliStorieWikipedia
Quando Anu il Sublime, Re dell’Anunaki, e Bel, il signore di Cielo e terra, che stabilirono la sorte del paese, assegnarono a Marduk, il pantocratore figlio di Ea, Dio della giustizia, il dominio su ogni uomo sulla faccia della terra, e lo resero grande f⋯

 ⋯ La scrittura delle donne
406% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯

 ⋯ Impero, vent’anni
304% Autori VariPolitica
Vent’anni fa, quando è stato pubblicato il nostro libro Impero, i processi economici e culturali della globalizzazione erano al centro della scena: tutti potevano vedere che stava emergendo qualcosa come un nuovo ordine mondiale. Oggi la globalizzazione è⋯

Friedrich NietzscheUn nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
241% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯