Selfportrait. Study fuer 'Eremiten'
La bellezza è il mistero supremo di quaggiù. È uno splendore che attira l’attenzione, ma non le fornisce alcun movente per durare.
La bellezza promette sempre e non dona mai alcunché; suscita una fame, ma in essa non vi è alcun nutrimento per la parte dell’anima che cerca di saziarsi quaggiù; ne ha solo per la parte dell’anima che guarda. Suscita il desiderio, e fa sentire chiaramente che non ha in se stessa alcunché da desiderare, perché importa anzitutto che in essa nulla cambi.
Se non si cercano espedienti per sottrarsi al tormento delizioso che essa infligge, il desiderio si trasforma a poco a poco in amore, e un germe della facoltà di attenzione gratuita e pura prende forma.

Crediti
 • Simone Weil •
 • La persona e il sacro •
 • SchieleArt • Imagno Selfportrait. Study fuer 'Eremiten' • 1912 •

Similari
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
50% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯
Egon Schiele ⋯ Attenzione intensa che è puro amore
41% Schiele ArtSimone Weil
Ascoltare qualcuno significa mettersi al suo posto mentre parla. È un’attenzione intensa, pura, senza movente, gratuita, generosa. E questa attenzione è amore. Poiché la sventura e la verità hanno bisogno della stessa attenzione per essere udite, lo spiri⋯
Egon Schiele ⋯ Base di ogni attività
36% Maria ZambranoSchiele Art
L’esercizio dell’attenzione è la base di ogni attività, è in certo modo la stessa vita che si manifesta. Non prestare attenzione equivale a non vivere. La prima azione sarà allora una specie di inibizione, paradossalmente una ritirata del soggetto stesso ⋯
Egon Schiele ⋯ Mother with child in red coatMa come si può vedere la bellezza dell’anima bella?
34% FilosofiaPlotinoSchiele Art
Ma come si può vedere la bellezza dell’anima bella? Ritorna in te stesso e guarda: se non ti vedi ancora interiormente bello, fa come lo scultore di una statua che deve diventar bella: egli toglie, raschia, liscia, ripulisce, finché nel marmo appaia la be⋯
Egon Schiele ⋯ Crouching Nude GirlSilenziosa luna
33% Giacomo LeopardiPoesieSchiele Art
Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, Silenziosa luna? Sorgi la sera, e vai, Contemplando i deserti; indi ti posi. Ancor non sei tu paga Di riandare i sempiterni calli? Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga Di mirar queste valli? Somiglia alla tu⋯
Egon Schiele ⋯ The scornful womanCarattere illusorio di ogni felicità
31% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
È curioso che mentre di fronte alle sofferenze altrui ci identifichiamo senz’altro con esse, provando compassione, ciò non avviene al cospetto dell’altrui felicità, la quale suscita quasi sempre invidia; e anche quando non è così, come nel caso della feli⋯