⋯
Signor presidente, le scrivo una lettera che leggerà, forse, se avrà tempo di farlo.
Ho appena ricevuto i documenti militari per partire in guerra entro mercoledì sera.
Signor presidente, io non voglio farla, non sono sulla terra per ammazzare povera gente.
Non è certo per offenderla, ma devo dirle che ho preso la mia decisione: sarò disertore.
Da quando sono nato ho visto partire i miei fratelli e piangere i miei figli.
Mia madre ha sofferto tanto che è già nella tomba: se ne frega delle bombe, lei, se ne frega anche dei vermi.
Domani di buon mattino, chiuderò la mia porta in faccia agli anni morti e me ne andrò per le strade.
Rifiutate di obbedire, rifiutate di fare la guerra, non andateci, rifiutate di partire!
Se bisogna dare il proprio sangue, vada lei a dare il suo, lei, così buon apostolo, signor presidente.
Se decide di inseguirmi avverta le sue guardie che sarò disarmato e che potranno, quindi, sparare.

Crediti
 • Boris Vian •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Delcy RodríguezConsiglio Permanente dell’OSA
350% ArticoliDelcy RodríguezPolitica
Sua Eccellenza Delcy Rodríguez Gómez, Segretario Generale dell’OSA, Luis Almagro, vice segretario generale non presente, Illustri Rappresentanti permanenti e supplenti, rappresentanti degli Stati osservatori, invitati speciali, signore e signori. Ministro⋯
 ⋯ Impero, vent’anni
143% Autori VariPolitica
Vent’anni fa, quando è stato pubblicato il nostro libro Impero, i processi economici e culturali della globalizzazione erano al centro della scena: tutti potevano vedere che stava emergendo qualcosa come un nuovo ordine mondiale. Oggi la globalizzazione è⋯
 ⋯ La scrittura delle donne
128% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
⋯  ⋯Capitalismo o Economia Pianificata
127% Herbert George WellsPolitica
Herbert George Wells: Le sono molto grato per aver accettato di incontrarmi. Recentemente sono stato negli Stati Uniti. Ho avuto una lunga conversazione con il presidente Roosevelt e ho cercato di chiarire quali sono le sue idee principali. Ora sono venut⋯
 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
118% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
Œuvre dX/XX Tesi di politica
96% Enrique DusselPolitica
 La democrazia è essenzialmente un’istituzionalizzazione delle mediazioni che permettono di eseguire azioni e istituzioni, esercizi delegati del potere, legittimi. Si implementano con sistemi di istituzioni empiriche, inventate, provate e corrette dall’um⋯