Prefazione a «Genealogia della morale»

«L’Uno primigenio», «Dioniso», la vita vera che si nasconde sotto l’uomo civile – è l’«eterno sofferente pieno di contraddizioni», «l’eterno contrasto, padre delle co­se» che scontano con la morte la colpa di essere nate, che cioè col loro annientamento rendono giustizia all’ingiustizia del loro essere state come cose deter­minate e individuate. L’«eterno contrasto» è cioè lo stesso divenire, dove il terrore e l’orrore della morte si unisce alla «gioia dell’annullamento» di ogni individuo, perché proprio questo annullamento garantisce «l’eternità della vita».
[…] «ogni divenire porta con sé il dolore» e […] nel «sacrificio» di ogni cosa «l’eterno piacere del divenire comprende in sé anche il piacere dell’annientamento».

Crediti
 • Emanuele Severino •
 • L'origine della musica e il detto del Sileno •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
305% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Niklaus Manuel ⋯ Il dialogo della giustizia
169% ArticoliFilosofiaHan Ryner
Avendo udito Socrate adulare il talento di Eutidemo e sapendo che costui voleva dedicarsi alla politica, cercò l’occasione propizia per incontrarsi con lui e, vedendolo entrare nella bottega di un bottaio, entrò e l’abbordò con le seguenti parole: — È ver⋯
 ⋯ Perché le cose hanno contorni?
95% ArticoliFilosofiaMaria RocchiRoberto Bertilaccio
Materiali per una riflessione sul “contesto” in Gregory Bateson P: C’era una volta un artista molto arrabbiato che scribacchiava cose di ogni genere, e dopo la sua morte guardarono nei suoi quaderni e videro che in un posto aveva scritto: ‘I savi vedono i⋯
Egon Schiele ⋯ Portrait Dr. Franz Martin HaberditzlSacrileghi, schiavisti, scassinatori, rapinatori e ladri
89% FilosofiaPlatoneSchiele Art
Vedi dunque, seppure vuoi giudicare, quanto maggior vantaggio personale gli procuri l’essere ingiusto dell’essere giusto. Potrai rendertene conto con la massima facilità se porti all’estremo l’ingiustizia, la quale rende felicissimo chi compie ingiustizia⋯
Elliott Erwitt ⋯ Il tempo e le sue_nostre concezioni
81% ArticoliFilosofiaTommaso Giordani
Interrogarsi sulla natura del tempo, cercando di darne una spiegazione razionale in rapporto alla storia e, perché no, alla nostra quotidianità, è molto complicato. Sebbene la concezione del tempo sia andata trasformandosi nel corso della storia in modo f⋯
Robert Doisnau ⋯ La chiacchiera come resistenza
73% ArticoliFilosofiaFrancesco Lamendola
Molte persone passano gran parte della loro vita sociale a parlare di cose insignificanti o, peggio, a sentenziare intorno a cose estremamente serie, ma senza alcuna serietà: così, solo per sentire il suono della propria voce e per essere confortate dal c⋯