Egon Schiele ⋯
«Il lavoro della filosofia è propriamente il lavoro su se stessi. Sulla propria concezione. Su come si vedono le cose. E su che cosa si pretende da esse»
Così Wittgenstein saldava il circolo di questo movimento di indagine nel senso che se la filosofia è una riflessione su ciò che si è, la risposta non può consistere semplicemente in una proposizione appropriata, logicamente consistente e plausibile, ma deve a sua volta convertirsi in un modo di vivere, in un nuovo modo di vivere che ha l’effetto di cancellare i problemi che ci tormentavano.
«La soluzione del problema, che tu vedi nella vita, è un modo di vivere, che fa scomparire ciò che è problematico».
Soltanto gettandosi con coraggio nel precipizio di ciò che si è, senza eccezioni e senza pretesti, si può gettare luce sulla vita, ma alla «condizione di non scusare nulla, di non nascondere nulla e senza mai concedere nulla».

Crediti
 • Aldo Giorgio Gargani •
 • Il coraggio di essere •
  • Saggio introduttivo a Ludwig Wittgenstein •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
 ⋯ Il luogo etico dal quale si parla
106% Aldo Giorgio GarganiLinguaggio
Lo scopo di tutto il lavoro intellettuale di Wittgenstein consiste nella terapia di quelle malattie filosofiche suscitate da un abuso del nostro linguaggio. Un abuso e un fraintendimento del nostro linguaggio che per Wittgenstein si originano da illusioni⋯
Egon Schiele ⋯ Self-portrait with red hair and striped oversleevesQuestioni incomprensibili e prive di interesse
43% FilosofiaPierre HadotSchiele Art
I non filosofi generalmente considerano la filosofia un linguaggio astruso, un discorso astratto, che un piccolo gruppo di specialisti, l’unico in grado di capirlo, sviluppa senza scopo intorno a questioni incomprensibili e prive di interesse, un’occupazi⋯
Egon Schiele ⋯ Stiftung Sammlung KammL’unica cosa che voleva era scopare
41% Roberto BolañoSchiele Art
Scopare è l’unica cosa che vogliono quelli che stanno per morire. Scopare è l’unica cosa che vogliono quelli che sono in prigione e negli ospedali. Gli impotenti l’unica cosa che vogliono è scopare. I castrati l’unica cosa che vogliono è scopare. I feriti⋯
Egon Schiele ⋯ Dead City III (City on the Blue River)Parla Ipolit, un malato terminale di tisi
41% Fëdor DostoevskijSchiele Art
Evidentemente la mia convinzione che per due settimane non valga la pena di soffrire o abbandonarsi ad alcuna sensazione, ha avuto la meglio sulla mia natura e forse dirige tutti i miei sentimenti. Ma è proprio vero? È forse vero che la mia natura è stata⋯
Egon Schiele ⋯ Self-portraitL’orizzonte intellettuale dell’uomo
36% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Se si considera fino in fondo quanto sia grande e coinvolgente il problema di questa nostra esistenza così ambigua, tormentata, effimera e simile al sogno – talmente grande e coinvolgente da mettere in ombra e nascondere tutti gli altri problemi e obietti⋯
Egon Schiele ⋯ Reclining WomanLa vera filosofia ha valore solo per pochi
36% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
In nessun caso potrà esservi una filosofia accessibile a tutti gli uomini e universalmente valida, poiché la differenza nel grado di intelligenza è troppo grande. La vera filosofia, quando compare, ha davvero valore solo per pochi, per menti di prima cate⋯