Torso femminile
Darling, lo so, il mio continuo lamento ti attedia,
questa eterna altalena tra ebbrezza e malore.
Il mio rammarico è forse volontà di commedia.
Grande è la buffoneria del dolore.

Crediti
 • Angelo Maria Ripellino •
 • SchieleArt •  Torso femminile • 1911 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Spremere il cervello come la vescica
75% Schiele ArtThomas Bernhard
Non abbiamo altro al mondo che la commedia allo stato puro e qualunque cosa facciamo, non riusciremo mai a uscire dalla commedia, il tentativo millenario di trasformare questa commedia in tragedia era naturalmente destinato a fallire – avrebbe detto. Perc⋯
Egon Schiele ⋯ Setting SunLe figure esistono solo per l’osservatore
48% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Quando le nubi viaggiano, non si curano delle figure che formano, non sono connaturate a esse: la loro natura, la loro essenza come corpi è di seguire l’urto del vento, le figure esistono solo per l’osservatore. Un torrente che precipita in basso sulle pi⋯
Egon Schiele ⋯ Self-portraitChi vuole la vita vuole anche la morte
42% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Per la volontà di vivere la vita è sempre certa, giacché non è altro che quella stessa volontà, o piuttosto solo il suo specchio. Quella volontà non deve temere la morte, giacché la morte è solo qualcosa che appartiene alla vita, che ha il suo polo oppost⋯
Egon Schiele ⋯ Three male nudesPrincipium individuationis
41% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Come ho spesso mostrato, è in sé, e non nell’apparenza, che tormentatore e tormentato sono identici, per quanto diversamente mostri la Māyā, e in questo sta l’eterna giustizia. Ma l’intelligenza non dirozzata, che prende l’apparenza per cosa in sé, vuol v⋯
Egon Schiele ⋯ Io eterno fanciullo
39% Egon SchieleSchiele Art
Dove gli exlibris hanno inizio, comincia il vivo, dove gli scolari i morti viventi. Vita? Vita significa sprizzare il seme, vita significa gettare il seme, disperderlo, per? Per altri poveretti forse, per eterni scolari. Oh, gli eterni scolari! Oh, gli et⋯
Caspar David Friedrich ⋯ Zwei Männer am Meer, Gemälde vonSquallida solitudine
39% NovalisPoesie
Qual mai vivente dotato di sensi non ama, sovra tutte le splendide apparenze dello spazio che intorno gli dilaga, la Luce giocondissima con le sue tinte, i raggi, i flutti; e con la dolce onnipresenza sua, squillante giorno? Come la piú riposta anima dell⋯