⋯
Alla nascita e fioritura del mandorlo è legato uno struggente mito, quello dell’amore tra Fillide e Acamante.
Acamante, eroe greco, si trovava in viaggio verso Troia. Durante una sosta a Tracia conobbe la principessa Fillide. Appena i due si videro nacque un amore profondo. Acamante dovette però lasciare la sua amata per andare a combattere a Troia. Fillide lo aspettò per 10 anni ma quando venne a conoscenza della caduta di Troia e non vedendo l’innamorato tornare pensò che fosse morto e si lasciò morire di dolore. La dea Atena impietosita dalla storia degli innamorati trasformò Fillide in un mandorlo, regalandole l’immortalità. Quando Acamante, in realtà ancora in vita, venne a conoscenza di questa trasformazione, si recò nel luogo dove c’era l’albero e lo abbracciò con amore e con dolore. Fillide sentì quell’abbraccio e fece spuntare dai rami dei piccoli fiori bianchi.
L’abbraccio dei due innamorati si mostra ogni inizio di primavera a testimoniare l’amore eterno tra i due.

Crediti
 • Paola Di Silvio •

Similari
Mayahuel, dea del Pulque e del magueyLa leggenda di Xóchitl
49% Manuel Rivera CambasMitologia
Un nobile chiamato Papantzin, dedito alla coltivazione del maguey, riuscì ad ottenere miele con il succo di questa pianta. Volle ossequiare con questa scoperta il re Tecpancaltzin ed essendosi recato a Tula accompagnato dalla sua sposa e da sua figlia uni⋯
⋯  ⋯Mito Maué sul guaraná
28% Autori VariMitologia
Molti anni fa, nella profonda giungla brasiliana vivevano due indios, un uomo e sua moglie. Erano la coppia più felice della tribù. Erano amati dalla loro tribù e lavoravano duro per il benessere di tutti. Ma avevano una grande infelicità: non avevano fig⋯
 ⋯ Inferno
24% Alberto MaggiMitologia
La parola inferno fa andare in crisi coloro che studiano teologia o la Sacra Scrittura e che sono abituati a parlare di inferno, perché non la trovano nel dizionario biblico. Nella Bibbia non c’è né la parola e neanche l’immagine dell’inferno. Nella vecch⋯
Pieter Paul Rubens ⋯ Giudizio di ParideIl giudizio di Paride
22% MediaMitologiaSergio Parilli
Quando Afrodite, la dea dell’amore e della bellezza, arrivò all’Olimpo tutti gli dèi la accolsero con un applauso, solo due dee non si unirono a quell’applauso: Hera ed Atena. Le due dee erano gelose della bellezza di Afrodite, fino ad allora erano loro l⋯
Auguste Rodin  ⋯ Fugit AmorVastità oscura colma di voluttà
15% MitologiaRainer Maria Rilke
Rodin sapeva che tutto doveva partire da una conoscenza infallibile del corpo umano. Infine fu su questa superfice che concentrò la sua ricerca. Essa consisteva di infiniti contatti tra luce e materia, e ognuno di questi contatti si rivelò diverso da ogni⋯
⋯  ⋯Il mito di Natem
13% MitologiaPlutarco Naranjo
Molto, molto tempo fa esisteva un uomo saggio. Aveva molta esperienza e sapeva tutto. Poteva vedere il passato e vaticinava quanto sarebbe avvenuto. Egli consigliava ciò che doveva fare la tribù, quando e come dovevano cacciare e quali erano gli animali b⋯