⋯
Ma non sappiamo come è. Lo vediamo poiché i nostri occhi sono capaci di produrlo. La bellezza (o l’orrore) è nello sguardo. Guardare non è solo un’operazione che genera il mondo così come lo conosciamo, ma dice anche (molto) di noi. Il processo di guardare è autobiografico. Quando parliamo – su qualunque cosa – raccontiamo la nostra vita. “Nessuno è più affascinante di colui che parla di se stesso“, diceva Oscar Wilde e, come sempre, aveva ragione. Viviamo scrivendo (disegnando, fotografando, scolpendo) le nostre memorie. Registriamo ciò che dimentichiamo, ciò che inventiamo.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
468% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Friedrich NietzscheUn nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
167% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
 ⋯ Arricchire la visione del mondo
71% Adolfo Vásquez RoccaArticoliFilosofia
Negli studi di Derrida e di Ricoeur intorno alla metafora e all’interpretazione, appena si cita Nietzsche, tutto quanto si pensa, si pensa partendo da lui. L’influenza che il pensiero di questo filosofo ha prodotto nella mentalità dell’Occidente è così gr⋯
Michal Karcz ⋯ Postapocalyptic WorldEtà della vita, età delle cose
53% ArticoliFilosofiaRemo Bodei
Arriviamo impreparati alle diverse età della vita e spesso vi manchiamo d’esperienza nonostante gli anni. • • François de La Rochefoucauld • • • Generazioni • Se in una delle canoniche divisioni della vita umana – quella tripartita in giovinezza, maturità⋯
 ⋯ Scrivo che scrivo
52% PercorsiSalvador Elizondo
Mentalmente mi vedo scrivere che scrivo e anche posso vedermi vedere che scrivo. Mi ricordo scrivendo ora e anche vedendomi che scrivevo. E mi vedo ricordando che mi vedo scrivere e mi ricordo vedendomi ricordare che scrivevo e scrivo vedendomi scrivere c⋯
 ⋯ XXX edizione del Premio Hemingway
52% IdeeMarina Artusa
La storia dell’uomo non è mai stata così ricca di conversazioni come nell’era di Internet. Eppure nessuno dialoga veramente. Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha capitalizzato con la sua azienda 50 miliardi di dollari, puntando sulla nostra paura⋯