Il muro tragico

Ad un certo punto ci si urta sempre in un muro di tragico. E questa dei trapianti è una soluzione tra le più negative del mondo, anche se può presentarsi con qualche forma di bene: del resto, come accade sempre, tutti i mali possono avere anche una parte di bene.

Crediti
 • Guido Ceronetti •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Auf der ferse aitzend frauVaso della felicità
51% FilosofiaFriedrich NietzscheSchiele Art
Pandora portò il vaso coi mali e lo aprì. Era il dono degli dèi agli uomini, un dono di fuori bello e seducente, chiamato «vaso della felicità». Subito tutti i mali, esseri vivi e alati, volarono fuori: da allora girano per il mondo e arrecano danno agli ⋯

Egon Schiele ⋯ Rete di raggi di energia
35% FilosofiaLao TzuSchiele Art
L’universo è una vasta rete di raggi di energia. Il raggio principale è quello che è emanato dall’Origine Sottile, ed è del tutto positivo, creativo, e costruttivo. Ciascun essere, tuttavia, converte l’energia di questo raggio primario nel suo proprio rag⋯

Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
33% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯

Egon Schiele ⋯ Sulla legge italiana dei trapianti d’organo
31% Guido CeronettiSchiele Art
Il rischio è che funzioni più il silenzio che l’assenso. E quindi, c’è il serio rischio che ci sia l’espianto senza il consenso, senza una qualche forma di consenso, il quale è assolutamente necessario. Del resto io vedo male i trapianti in generale. Li v⋯

Egon Schiele ⋯Standing Girl with a Transparent DressAggettivo unito a una cosa impossibile
30% Danilo KišSchiele Art
Tutto quello che mi restava nella coscienza era l’impressione di un incubo, tutto quello che potevo formulare in maniera sensata era una sola e unica parola: GRANDE, un aggettivo unito a una cosa impossibile, a un concetto che non si lasciava identificare⋯

Egon Schiele ⋯ L’inquietudine dell’individuo
29% ArticoliPsicologiaSchiele ArtUmberto Galimberti
Le nostre sofferenze psichiche, i nostri disagi esistenziali dipendono sempre da conflitti interni, da traumi remoti, da coazioni a ripetere esperienze antiche e in noi consolidate come vuole la psicanalisi, o qualche volta, e magari il più delle volte, d⋯