Il peccato è dovuto all'ignoranza
Spinoza diceva ciò che direbbe un cristiano, ed anche qualcosa di più. Per lui ogni peccato è dovuto all’ignoranza; voleva cioè «perdonare loro perché non sanno quello che fanno». Ma Spinoza indicava come evitare i limitati orizzonti da cui, secondo lui, nasce il peccato, e spingeva, anche dopo le peggiori disgrazie, a non chiudersi nel mondo del proprio dolore. Lo faceva capire mostrando le cose in rapporto alle loro cause e come parti dell’intero ordine della natura. Come abbiamo visto, Spinoza credeva che l’odio potesse essere superato dall’amore.

Crediti
 Bertrand Russell
 Storia della filosofia occidentale
 SchieleArt •   • 




Quotes per Bertrand Russell

Cos'è l'infinito? Pensa all'umana stupidità.

Esistono due motivi per leggere un libro: uno, perché vi piace, e l'altro, che potrete vantarvi di averlo letto.

Ricordate che i motivi che determinano le vostre azioni non sono sempre così altruistici come vi appaiono. Non sopravvalutate che gli altri si interessino di voi quanto voi stessi. La grande maggioranza delle azioni umane, persino quelle più nobili, hanno un fine egoistico, poiché, se non fosse altrimenti, la razza umana non potrebbe sopravvivere.

Perché la propaganda è tanto più efficace quanto incita all'odio, di quando tenta di incitare sentimenti di amicizia? La ragione sta evidentemente nel fatto che il cuore umano, quale la civiltà moderna lo ha fatto, è più propenso all'odio che all'amicizia, e ciò perché è insoddisfatto, perché nel profondo sente, forse anche incoscientemente, di aver perduto il senso della vita.

Il matrimonio dovrebbe essere un incontro libero e spontaneo di un istinto reciproco, pieno di una felicità non scevra di un sentimento affine al sacro rispetto: esso dovrebbe implicare quel grado di rispetto di ciascuno dei contraenti per l’altro che renda totalmente impossibile anche il più insignificante intralcio alla sua libertà, e dovrebbe far sì che una vita in comune, voluta per forza da uno dei contraenti contro la volontà dell’altro, fosse cosa impensabile e guardata con profondo orrore.