Il pensiero non può barare
Ciò che distingue la verità dalla non verità è la negazione, senza negazione tutto come niente può essere verità.

Esiste una storia o sono solo concatenazioni che ci sfuggono e per comprenderle ne facciamo una storia? I veri accadimenti in realtà, sono altro che storie, sono momenti impossibili da raccontare, sono loro semmai, a raccontare te e a tua insaputa. Sono quegli attimi autentici e irripetibili, proprio perché restano a pelle, diventando un vissuto, piuttosto che finire in memoria, come facilmente accade. Sentimento o emozione che sia, è fine a sé stesso, il pensiero fa nulla per agganciarli, colorandoli e rendendoli appetibili, per sé e di conseguenza per gli altri e, dove manca l’aggancio manca anche la storia. Il pensiero, fermo nella sua integrità, non può barare, impossibilitato e sopraffatto da quel reale scorrimento, che è anche pensiero, e proprio per ciò, senza alcun bisogno di pensarci su…

Crediti