Il potere produce la realtà

L’individuo è senza dubbio l’atomo fittizio di una rappresentazione «ideologica» della società, ma è anche una realtà fabbricata da quella specifica tecnologia di potere che si chiama «disciplina». Dobbiamo smetterla una volta per tutte di descrivere gli effetti del potere in termini di negazione. Il potere «esclude», «reprime», «respinge», «estrania», «maschera», «occulta», «censura». In realtà il potere produce; produce il reale; produce domini di oggetti e rituali di verità. L’individuo e il tipo di conoscenza che vengano da esso conquistati, appartengono a questa produzione.

Crediti
 • Michel Foucault •
 • Sorvegliare e punire •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
487% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯

 ⋯ L’esperienza e la verità
440% Carlo SiniFilosofia
Il dibattito sulla oggettività e il cosiddetto pensiero forte del nuovo realismo ha trovato ampio spazio soprattutto sul quotidiano «la Repubblica». Può essere utile partire di qui, perché è vero che gli articoli di giornale non consentono quella articola⋯

 ⋯ Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche
293% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
A differenza di tutti i popoli della terra, l’uomo occidentale un giorno ha detto Io. L’ha annunciato Platone e l’ha esplicitato Cartesio. La psicologia ha catturato questa parola e ne ha fatto il centro della soggettività, dispiegando una visione del mon⋯

 ⋯ Le maschere e il teatro della vita
267% ArticoliClaudio MustacchiLinguaggio
II linguaggio quotidiano associa spesso la metafora della maschera definendo ad essa l’inganno e l’imbroglio. Nel quotidiano ritornano frasi del tipo togliti la maschera!, quel tipo porta sempre una maschera, cosa c’è dietro la sua maschera?. Il termine s⋯

 ⋯ Il potere e l’onore
219% ArticoliGiuseppe TortoraPolitica
Quando penso a certi personaggi che hanno popolato le nostre aule parlamentari, non riesco a fare a meno di pensare ad una famosa scena del film «Totò a colori». In treno, in uno scompartimento del vagon-lit, il sospettoso Antonio Scannagatti, musicista i⋯

 ⋯ Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo
212% ArticoliAutori VariSocietà
Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo; Considerato che il disconoscimento ⋯