Il Principio creatore e la creatura
Il reale finito non è l’essere, ma ha l’essere, in quanto appunto riceve l’essere. L’atto creativo, nel senso di atto che conferisce l’essere, è allora il nesso, la comunicazione, il ponte, il tratto d’unione tra il Principio creatore e la creatura.

Crediti
 • Antonio Rosmini •
 • Pinterest • Susan Sontag  •  •

Similari
 ⋯ Il femminismo non è femmina
28% Fabrice HadjadjPercorsi
Oggi la sessualità è sempre concepita in modo fallico. La dimensione femminile della sessualità tende a scomparire. Anche il femminismo, in gran parte, si è dispiegato come rivendicazione di valori maschili da parte delle donne. Non si è ancora visto un f⋯
⋯  ⋯I Mikrogramme e la poesia di Robert Walser
25% Antonio DevicientiPercorsi
L’impressione che si ha nell’ avvicinarsi ai manoscritti dei “microgrammi” walseriani è quella di una pazienza che sembra voler essere la stessa della natura quando quest’ultima, non vista e per così dire silenziosa, lascia accumulare strati su strati di ⋯
 ⋯ La conversazione
25% Erich FrommPercorsi
La differenza tra le modalità dell’avere e dell’essere, può essere facilmente illustrata da due esempi di conversazione. Prendiamo uno scambio di idee tipico tra due uomini, A il quale ha l’opinione x, e B il quale ha l’opinione y. Ciascuno dei due si ide⋯
Aela LabbéPater Noster
25% Anna Maria TocchettoPercorsi
Dalla tua poltrona dominavi il mondo. Solo il tuo punto di vista era giusto. Tu eri per me misura delle cose. Ai miei occhi assumevi l’aspetto enigmatico dei tiranni, la cui Legge si fonda sulla loro persona, non sul pensiero. • Frank Kafka • L’Edipo non ⋯
 ⋯ Che cosa fa di una realtà, una realtà?
22% Anna Maria TocchettoPercorsi
Sempre che poi esista qualcosa che sia realtà, anche perché reale è ciò che accade ora, anche volendo immettere il tempo, che poi è un fattore d’ordine per molti versi, mi sembra chiaro, che reale non può essere il passato, magari lo è stato al momento, d⋯
Egon Schiele ⋯ I rami di un unico Principio
22% Manṣūr al-ḤallājPercorsiSchiele Art
Ho riflettuto molto sulle religioni, facendo uno sforzo per capirle, e le considero come i rami di un unico Principio. Non domandate dunque all’uomo di adottarne una, perché ciò lo allontanerebbe dal Principio Primo e Uno. È certo, invece, che proprio il ⋯