Il suo vibrare al nostro passaggio
Qualsiasi stravaganza, qualsiasi elemento incongruo all’interno di quel sistema complesso di codici che fa di noi un’immagine sociale, a mio avviso, molto dipende, e in maniera diretta, dalla nostra “presenza“. Mi spiego meglio, una cappa di velluto lunga fino ai piedi, anelli, turbanti possono essere nello stesso tempo ridicoli o meravigliosi a seconda di chi li porta. E questo non tanto per le nostre qualità fisiche (altezza, corporatura, regolarità dei tratti…), quanto per la nostra capacità stessa di portarli, per lo spessore dell’aria che si sposta insieme a noi, per il suo vibrare al nostro passaggio, per la nostra “presenza” appunto.

Crediti
 • Isabella Mattazzi •
 • Pinterest • Norman Parkinson  •  •

Similari
 ⋯ Non sacrificare la presenza
141% FrammentiRobert Burton
Imparare ad essere presenti internamente – essere lo stato di presenza senza parole – spesso comincia con l’essere silenziosi all’esterno, col parlare di meno. Per esempio parlare meno spesso, meno in fretta, meno energicamente e per periodi di tempo più ⋯
⋯  ⋯L’intelligenza e la stupidaggine
138% Aleksandr Zinov’evFrammenti
Le qualità dell’individuo sociale, scriveva lo Schizofrenico, possono essere suddivise in positive e negative. Esempio delle prime: l’intelligenza. Esempio delle seconde: la stupidaggine. Io desidero attirare l’attenzione sul fatto che le prime non posson⋯
⋯  ⋯Sexistenza
106% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
 ⋯ Assurde ogni cosa che viene detta
45% FrammentiThomas Bernhard
I grandi pensatori li abbiamo ingabbiati nelle nostre librerie, da dove essi, condannati al ridicolo per sempre, ci guardano con gli occhi sbarrati, così diceva, pensai. Notte e giorno io sento il lamento dei grandi pensatori che sono stati rinchiusi nell⋯
 ⋯ L’esercizio dell’autorità
38% Erich FrommFrammenti
L’autorità quando è razionale si fonda sulla competenza, e aiuta a crescere coloro che a essa si appoggiano. L’autorità quando è invece irrazionale si basa sul potere e serve a sfruttare la persona che a essa è asservita. Gran parte dei membri di una soci⋯
Salvador Dalí ⋯ Metamorphosis of NarcissusComplesso di dinieghi
33% FrammentiMarguerite Yourcenar
I cinici e i moralisti si trovano d’accordo nel collocare le voluttà dell’amore tra i piaceri cosiddetti volgari, tra quello del mangiare e quello del bere, pur dichiarandole meno indispensabili, poiché, ci assicurano, se ne può fare a meno. Dal moralista⋯