Warning: Array to string conversion in /home/rhadrixi/public_html/wp-content/plugins/component-shortcodes/t4p-core.php on line 220

Warning: Array to string conversion in /home/rhadrixi/public_html/wp-content/plugins/component-shortcodes/t4p-core.php on line 220

Il tuo nome ignoro

Il tuo nome ignoro.
Il tuo profilo non ricordo.
Le tue parole dimenticai.
Era mattina, nebbia, era
Dicembre, quando ti trovai
e ti persi.
Sogno o rammento?

Non so.
Era mattina e la nebbia
nascondeva quello che

c’era e quello che pensavo
come un falso estremo rifugio
in nessuna parte del quale io stavo.

Sogno, prolisso e intero, ma,
se tra i tasti la tua mano vagasse,
così, spogliata dell’esser tua,
io so che forse potrei trovare
tra quello che non ho potuto
incontrarequello che non troverò.


Crediti
 Fernando Pessoa
 Pinterest • Fiddle Oak  • 




Quotes per Fernando Pessoa

Non conosco il futuro. Non ho più il passato. L'uno mi pesa come la possibilità di tutto, l'altro come la realtà di nulla. Non ho speranze né nostalgie.

Lettere d'amore se non fossero ridicole... Ma dopotutto, solo coloro che non hanno mai scritto lettere d'amore sono ridicoli.

Il sogno è vedere le forme invisibili
della distanza imprecisa e, con sensibili
movimenti della speranza e della volontà,
cercare sulla linea fredda dell'orizzonte
l'alberi, la spiaggia, il fiore, l'uccello, la fonte –
i baci meritati della Verità.

La morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto.
Se ascolto, sento i tuoi passi esistere come io esisto.
La terra è fatta di cielo.
Mai nessuno s'è smarrito.
Tutto è verità e passaggio.

Se non superiamo l'ansia dell'amore senza limiti, non potremo crescere emozionalmente. Se non attraversiamo il dolore della nostra propria solitudine, continueremo a cercarci in altre metà. Per vivere a due, prima, è necessario essere uno.