Il vampiro

Tu, come lama di coltello
sei entrata nel mio cuore in lacrime!
Tu, forte come una torma
di demoni folle e in ghingheri,
sei venuta a fare del mio spirito
umiliato il tuo letto ed il tuo regno!
Tu, infame alla quale son legato
come il forzato alla catena,
come il testardo giocatore al gioco,
come il beone alla bottiglia,
come la carogna ai suoi vermi!
Maledetta! Maledetta!

Ho pregato la spada rapida
di conquistare la mia libertà;
ho detto al perfido veleno
di scorrere me vile; macché!
Il Veleno e la Spada
con disprezzo m’han detto:
“Sei indegno di esser strappato
alla tua maledetta schiavitù,
imbecille! se pure i nostri sforzi
ti liberassero da quel dominio,
tu stesso coi tuoi baci resusciteresti
il cadavere del tuo vampiro!


Crediti
 • Charles Baudelaire •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ La mia vita nei tubi della sopravvivenza
45% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Poiché ero un pigmeo, giallo e di gradevole aspetto e poiché ero accorto e per niente propenso a farmi torturare in un luogo di lavoro o in una cella ovattata, mi misero all’interno di questo disco volante e mi dissero vola e va incontro al tuo destino. M⋯

Henry FuseliScrivi, scrivi
26% Giorgio ManganelliPoesie
I Scrivi, scrivi; se soffri, adopera il tuo dolore: prendilo in mano, toccalo, maneggialo come un mattone, un martello, un chiodo, una corda, una lama; un utensile, insomma. Se sei pazzo, come certamente sei, usa la tua pazzia: i fantasmi che affollano la⋯

Egon Schiele ⋯ Ti Adoro
25% Charles BaudelairePoesieSchiele Art
T’adoro al pari della volta notturna, o vaso di tristezza, o grande taciturna! E tanto più t’amo quanto più mi fuggi, o bella, e sembri, ornamento delle mie notti, ironicamente accumulare la distanza che separa le mie braccia dalle azzurrità infinite. Mi ⋯

 ⋯ Poesia dei doni
25% Jorge Luis BorgesPoesie
Ringraziare voglio il divino labirinto degli effetti e delle cause per la diversità delle creature che compongono questo singolare universo, per la ragione, che non cesserà di sognare un qualche disegno del labirinto, per il viso di Elena e la perseveranz⋯

Zdzisław BeksińskiBatteva il sole su quel putridume
22% Charles BaudelairePoesie
Ricordi, anima mia, quel che vedemmo un bel mattino dolce d’estate dietro quel sentiero? una carogna infame, su un letto sparso di sassi: zampe all’aria, come una laida donna, ardente e trasudante veleni, spalancava il ventre indifferente e cinico tra tan⋯

Vadim SteinBenedizione
19% Charles BaudelairePoesie
Quando per volontà di potenze supreme Il Poeta appare in questo mondo annoiato Sua madre impaurita e colma di bestemmie Stringe i pugni verso Dio che ne prova pietà: Ah! Perché non partorire un groviglio di vipere Piuttosto che dar vita a questa derisione⋯