Il verbo subire
Imparare la bellezza del verbo subire e tenerselo come stella polare. Non servono ribellioni perché tutto è incessante subire e patire violenza. Comprendere l’inevitabilità del subire non è rassegnazione: è attivo conoscere. Di sopruso in sopruso, di violenza in violenza subite, si arriva alla fine della corsa, della strada maestra, della notte. Si può subire disprezzando, respingendo, uccidendo mentalmente chi ci obbliga a subire, naufraghi nella bellezza malinconica e pura dell’accettare.

Crediti
 • Guido Ceronetti •
 • Insetti senza frontiere •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Chestnut Tree at Lake ConstanceAssenza, più acuta presenza
76% Frida KahloSchiele Art
La mia notte mi precipita nella tua assenza. Ti cerco, cerco il tuo corpo immenso vicino al mio, il tuo respiro, il tuo odore. La mia notte mi risponde: vuoto; la mia notte mi dà freddo e solitudine. Cerco un punto di contatto: la tua pelle. Dove sei? Dov⋯

Egon Schiele ⋯ La bellezza della natura
46% Schiele ArtVladimir Sergeevic Solov’ëv
Il diamante, cioè il carbonio cristallizzato, è per composizione chimica la stessa identica cosa del comune carbone. Allo stesso modo, non ci sono dubbi che il canto dell’usignolo il miagolio frenetico del gatto in amore siano la medesima cosa nel loro fo⋯

Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
43% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯

Egon Schiele  ⋯ Preoccupasi solo di fare fortuna
35% Schiele ArtUmberto Eco
Può tuttavia accadere che un gusto eccessivo per i beni materiali porti gli uomini a mettersi nelle mani del primo padrone che si presenti loro. In effetti, nella vita di ogni popolo democratico, vi è un passaggio assai pericoloso. Quando il gusto per il ⋯

Egon Schiele ⋯ Un mondo a misura d’uomo
28% Milan KunderaSchiele Art
Immaginiamo di vivere per qualche istante all’interno di un mondo che va a rallentatore. Nella normalissima passeggiata quotidiana, che ci porta da casa alle attività di ogni giorno, calati in una tediosa, soporifera routine di movimenti, orari e scorci, ⋯

Egon Schiele ⋯ Un ricordo che non ricordavo più fino a che…
26% Aldo BusiSchiele Art
Ero sempre solo con la mia disperazione anche da bambino; mi viene in mente, seduto sul water nel vano sforzo di slordarmi dalla congestione intestinale, che a otto anni, in seconda elementare, finalmente mia madre era riuscita a mettere insieme le cinque⋯