Egon Schiele ⋯ Autoritratto con le dita aperteNon si ama che una volta sola! Il cuore può commuoversi spesso nell’incontro con un altro essere, poiché ognuno esercita su ognuno attrazioni e repulsioni. Tutti questi influssi fanno nascere l’amicizia, i capricci, i desideri di possesso, gli ardori vivi e passeggeri, ma non il vero amore. Perché questo amore esista, bisogna che i due esseri siano talmente nati l’uno per l’altro, si trovino avvinti l’un all’altro per tanti motivi, per tanti gusti uguali, per tante affinità dello spirito, della carne, del carattere, che si sentano legati da tante cose di qualsiasi natura, da formare addirittura un tutto unico. Quello che si ama, insomma, non è tanto Madame X… o Monsieur Z…, è una donna o un uomo, una creatura senza nome, prodotta dalla Natura, questa grande femmina, con degli organi, una forma, un cuore, uno spirito, un modo d’essere generale che attirano come una calamita i nostri organi, i nostri occhi, le nostre labbra, il nostro cuore, il nostro pensiero, tutti i nostri desideri sensuali e intellettuali. Ci si innamora di un tipo, ossia della somma, in una sola persona, di tutte le qualità umane che possono sedurci isolatamente nelle altre.

Crediti
 Guy de Maupassant
 Forte come la morte
 SchieleArt •  Autoritratto con le dita aperte • 1911




Quotes per Guy de Maupassant

Un bacio legittimo non varrà mai come un bacio rubato.

Dia retta alla mia esperienza, mio piccolo alunno, alla mia grande esperienza. I baci ferroviari non valgono nulla. Restano sullo stomaco.


Riferimenti