Il vero ascolto porta con sé la libertà

State davvero ascoltando quando vi sforzate di farlo? E vostro sforzo non è forse una distrazione che impedisce l’ascolto? Dovete forse sforzarvi per ascoltare qualcosa che vi rallegra? Finché la vostra mente sarà impegnata a fare sforzi, a confrontare, a giustificare, a condannare, non potrete rendervi conto della verità, non potrete vedere il falso per quello che è…

L’atto di ascoltare è completo in sé stesso; il semplice atto di ascoltare porta con sé la libertà. Ma a voi interessa veramente ascoltare? Oppure quello che vi importa è intervenire per tentare di modificare la confusione che vi portate dentro? Se ascoltaste… cioè se vi rendeste conto delle vostre
contraddizioni, dei vostri conflitti, senza preoccuparvi di costringerli a entrare in un particolare schema di pensiero, forse questi finirebbero.

Vedete, noi stiamo sempre cercando di essere qualcosa, di raggiungere uno stato particolare; vorremmo fare determinate esperienze ed evitarne accuratamente altre. Ma in questo modo la nostra mente rimane sempre occupata, non è mai tranquilla, non è mai in grado di ascoltare il rumore delle sue lotte e delle sue pene. Siate semplici… non cercate di diventare qualcosa o di aggrapparvi a qualche esperienza.

Crediti
 Jiddu Krishnamurti
 SchieleArt •   • 




Quotes per Jiddu Krishnamurti

La religione è il pensiero contorto dell'uomo fuori del quale si erigono templi per concretizzarlo.

Il vaso contiene l'acqua ed è l'acqua che dovete bere, non serve a nulla adorare il vaso, purtroppo invece l'umanità tende ad adorare il vaso e a dimenticare l'acqua.

L'attaccamento fa parte di un desiderio di sicurezza e il desiderio di qualsiasi forma di sicurezza psicologica atrofizza il cervello, da ciò deriva ogni tipo di comportamento nevrotico e questa è l'essenza della mediocrità.

Sii solamente consapevole di ciò che stai pensando e facendo, e niente altro. Vedere, ascoltare, è il fare, senza ricompense o punizioni. L'abilità del fare sta nel vedere, ascoltare. Ogni forma di meditazione porta inevitabilmente all'inganno, all'illusione, perché il desiderio acceca.

Per la mente che vede con chiarezza non c'è necessità di scelta, c'è azione. Penso che molti problemi scaturiscano dal dire che siamo liberi di scegliere, che la scelta significa libertà. Al contrario, io direi che la scelta significa una mente confusa, e perciò non libera.