⋯
Se nella concezione del mondo, si parte dalla cosa in sé, dalla volontà di vivere, si trova, come nucleo e massima concentrazione di essa, l’atto della generazione; questo si presenta allora come la prima cosa, come il punto di partenza: esso è il ‘punctum saliens’ dell’uovo cosmico, la cosa principale. Quale contrasto, invece, se si parte dal mondo empirico dato come apparenza, dal mondo come rappresentazione! Qui, infatti, quell’atto si presenta come qualche cosa di assolutamente singolo e particolare, di importanza subordinata, anzi come una cosa secondaria coperta e celata, che avviene in modo clandestino, un’anomalia paradossale che è spesso materia di riso. Ma potrebbe anche sembrarci che il diavolo abbia solo voluto celarvi il suo giuoco: giacché il coito è la sua mancia e il mondo il suo regno. Non si è notato come “illico post coitum cachinnus auditur diaboli“?

Crediti
 • Arthur Schopenhauer •
 • Parerga e paralipomena •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Il caso Nietzsche
475% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Friedrich NietzscheUn nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
206% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
 ⋯ La violenza nella storia
133% ArticoliFilosofiaGérard Wormser
Queste genti si percoteano a vicenda non solo con le mani, ma con la testa, col petto, e coi piedi, troncandosi reciprocamente coi denti le membra a brano a brano. • Dante Alighieri • La violenza si presenta come una relazione e non come un oggetto, una c⋯
 ⋯ Che cos’è l’uomo
89% ArticoliFilosofiaJózef Maria Bocheński
Rifletteremo ora sull’uomo. A suo riguardo i problemi filosofici sono così numerosi, che ora non è possibile nominarli tutti. La nostra meditazione si riferirà perciò necessariamente solo ad alcuni di essi. Prima di tutto, con i grandi pensatori del passa⋯
Niklaus Manuel ⋯ Il dialogo della giustizia
63% ArticoliFilosofiaHan Ryner
Avendo udito Socrate adulare il talento di Eutidemo e sapendo che costui voleva dedicarsi alla politica, cercò l’occasione propizia per incontrarsi con lui e, vedendolo entrare nella bottega di un bottaio, entrò e l’abbordò con le seguenti parole: — È ver⋯
 ⋯ Filosofia e rivoluzione: il testo, il contesto e la trama
61% ArticoliFilosofiaRaimon Panikkar
“Philosophy and Revolution: the Text, the Context and the Texture” è un articolo che Panikkar ha pubblicato nel luglio del 1973 sulla rivista di studi interculturali «Philosophy East and West», vol. 23, n° 3, pp. 315-322. Mai apparso in traduzione italian⋯