Imparentati a tutto ciò che esiste

Vi sono nell’esperienza dei grandi poeti
tali tratti di naturalezza che non si può,
dopo averli conosciuti, non finire
con una mutezza completa.
Imparentati a tutto ciò che esiste,
convincendosi e frequentando il futuro
nella vita di ogni giorno, non si può
non incorrere alla fine, come in un’eresia,
in un’incredibile semplicità.
Ma noi non saremo risparmiati,
se non sapremo tenerla segreta.
Più d’ogni cosa è necessaria agli uomini,
ma essi intendono meglio
tutto ciò che è complesso…

Crediti
 • Boris Pasternak •
 • Pinterest • Eve Arnold  •  •

Similari
⋯  ⋯Trasformazioni
35% Henrik IbsenPoesieRacconti
In un giardino c’era un melo in fiore e in questo giardino c’era anche un’ape che s’innamorò d’uno dei bianchi fiori del melo. Entrambi s’amarono appassionatamente e si fidanzarono. Poi l’ape, d’estate, se ne andò e quando tornò il fiore si era trasformat⋯
Egon Schiele ⋯ Natura è tutto quello che sappiamo
23% Emily DickinsonPoesieSchiele Art
Natura è tutto ciò che noi vediamo: il colle, il pomeriggio, lo scoiattolo, l’eclissi, il calabrone. O meglio, la natura è il paradiso. Natura è tutto ciò che noi udiamo: il bobolink, il mare, il tuono, il grillo. O meglio, la natura è armonia. Natura è t⋯
 ⋯ Il sublime e l’immondo
20% Eugenio MontalePoesie
La vita oscilla tra il sublime e l’immondo con qualche propensione per il secondo ne sapremo di più dopo le ultime elezioni che si terranno lassù o laggiù o in nessun luogo perché siamo già eletti tutti quanti e chi non lo fu sta assai meglio quaggiù e qu⋯
Irena Chrul ⋯ Muro di sostegno
17% Edmond JabèsPoesie
E se il muro fosse un foglio bianco? Muro di sostegno. Scendiamo i gradini di una scala su cui poco prima, e non senza sforzo, ci eravamo inerpicati. E se scrivere fosse questa discesa ancora impregnata, per noi, del ricordo della lenta salita che l’ha pr⋯
Egon Schiele ⋯ Raggi X
17% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Se osserviamo ai raggi X la casa del paziente vedremo i fantasmi dei libri sugli scaffali silenziosi o accatastati nel corridoio o su comodini e tavoli. Vedremo anche un taccuino con disegni, linee e frecce che divergono e si intersecano: sono i viaggi in⋯
Yves Klein ⋯ Busso alla porta della pietra
15% PoesieWislawa Szymborska
Busso alla porta della pietra – Sono io, fammi entrare. Voglio venirti dentro, dare un’occhiata, respirarti come l’aria. – Vattene – dice la pietra. Sono ermeticamente chiusa. Anche fatte a pezzi saremo chiuse ermeticamente. Anche ridotte in polvere non f⋯