⋯
La legge morale non è la “Gazzetta Ufficiale“.
«La legge non fa i costumi, può solo proteggerli quando ci sono. Bisogna che l’ordine esista nelle coscienze, prima che nel testo della “Gazzetta Ufficiale“. Mille volte meglio un popolo corrotto che un popolo ipocrita».
I cristiani devono ricristianizzarsi.
«I cristiani devono ricristianizzarsi, cioè vivere la loro fede: realmente, eroicamente, sostanzialmente. E non comprometterla, per esempio, in ogni combinazione politica. Bisogna servire la fede, non servirsene».
Che cosa ha significato il totalitarismo per l’Europa.
«Le altre crisi del nostro continente erano crisi della coscienza europea cristiana, mentre il totalitarismo è una crisi della coscienza europea scristianizzata».
Impegnare la propria anima.
«Il maggior numero di noi non impegna nella vita che una debole parte di sé, una parte ridicolmente piccola, come quei ricchi avari che danno ai poveri solo il superfluo del loro superfluo. Un santo non vive del superfluo del suo superfluo. Vive del suo capitale, impegna totalmente la sua anima. Moltissimi uomini, vivono e muoiono senza mai essersi serviti della loro anima, nemmeno per offendere il buon Dio».
La speranza, impegno d’amore con l’avvenire.
«Non hanno né pazienza, né intelligenza, né onore; non vogliono che godere. Ma l’attesa del godimento non è speranza, è piuttosto delirio, ossessione. Chi vive troppo in fretta non ha più tempo di sperare: il ritmo è troppo veloce perché nasca e duri un sentimento così forte e dolce come la speranza, questo casto impegno d’amore con l’avvenire».

Crediti
 • Georges Bernanos •
 • Un uomo solo •
  • Scelta di scritti politici a cura di Valerio Volpini •
 • Pinterest •   •  •

Similari
  ⋯ Roma Town Site
46% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯
⋯ Antonio Canova ⋯La fissazione del rischio è per sempre?
31% Alain BadiouPercorsi
Tutti sanno che decidere la fine di un amore è sempre un disastro, quali che siano le ottime ragioni che si mettono avanti. Sappiamo dunque intimamente che se l’amore è sempre l'”Io ti amo”, allo stesso modo è “Io ti amo per sempre”. Non abbiamo paura del⋯
 Jacques-Luis David Il grande professore di diritto pubblico
30% Loris ZuttionPercorsi
Napoleone Bonaparte ha avuto la sorte, non molto usuale per i protagonisti della storia, di trovare nel più grande filosofo del tempo, Georg Wilhelm Friedrich Hegel, l’autorevolissimo interprete a livello ideologico, della sua azione pratica. Fin dai temp⋯
 ⋯ Fermare il primo pensiero
29% Luigi CiottiPercorsi
Vi auguro di essere eretici perché eresia dal greco significa scelta. Eretico è la persona che sceglie. L’eretico è colui che più della verità ama la ricerca della verità. L’eresia dei fatti prima di quella delle parole. L’eresia che sta nell’etica prima ⋯
 ⋯ Le suole degli stivali
29% AnonimoPercorsi
Non è: non è la Festa di Tutti, non è la Festa della Libertà, non è un diritto dell’intera popolazione. Spiacente, non lo è. Non è la giornata di chi raccattò in fretta mutande, pantaloni alla zuava, moglie, servetta compiacente e cane e fuggì a bordo del⋯
Dante Gabriel RossettiAmore puro e autentico
27% PercorsiRené Girard
Un esempio straordinario di desiderio mimetico si trova nel quinto canto dell’Inferno di Dante – nell’episodio di Paolo e Francesca. Come sappiamo, è Francesca a raccontare la storia del loro innamoramento. Francesca è la sposa del fratello di Paolo e ini⋯