La beata Ludovica Albertoni trasfigurata nel marmo dal Bernini
Inanimata informe aorgica nolente
indifferentia tua si sta se no estasiata in essere prescelta
esplosa come dentro polare il cielo attonito
di bianche nubi ‘n blocchi diacci sospesi
in dunque giù precipiti d’immane
eliogabalico dismembrato corpo
‘n che divelto seviziato indolore
d’asservita imbestiata artigianale inferna
febbrile ridda Dislocato franto
in t’è frammento innumere ‘me resto
d’imperiale anamorfosi.

Crediti
 • Carmelo Bene •
 • Pinterest •  La beata Ludovica Albertoni trasfigurata nel marmo dal Bernini •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ La mia vita nei tubi della sopravvivenza
21% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Poiché ero un pigmeo, giallo e di gradevole aspetto e poiché ero accorto e per niente propenso a farmi torturare in un luogo di lavoro o in una cella ovattata, mi misero all’interno di questo disco volante e mi dissero vola e va incontro al tuo destino. M⋯
Egon Schiele ⋯ L’ultimo canto d’amore di “El Chorito”
21% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Sudamericano in terra di goti, questo è il mio canto d’addio ora che gli ospedali tralasciano le colazioni e le ore del tè con un’insistenza che non posso che attribuire alla morte. Svaniti i crepuscoli lungamente studiati, finiti i giochi dilettevoli che⋯
Zwei Männer am Meer, Gemälde vonSquallida solitudine
19% NovalisPoesie
Qual mai vivente dotato di sensi non ama, sovra tutte le splendide apparenze dello spazio che intorno gli dilaga, la Luce giocondissima con le sue tinte, i raggi, i flutti; e con la dolce onnipresenza sua, squillante giorno? Come la piú riposta anima dell⋯
⋯ Gian Lorenzo Bernini  ⋯Il rovescio del dolore
9% Luigi SocciPoesie
Santa Teresa d’Avila trafitta da una freccia un po’ ne vuole ancora non vuole sopportare che si smetta. È vestita di scogli sfaccettature angoli è becchime per angeli. La veste monacale difesa pretestuosa a pieghe in pietra dura oppone per proforma resist⋯
SculturaPerché gli mancano le ali
7% PoesieWislawa Szymborska
Da trapezio a a trapezio, nel silenzio dopo dopo un rullo di tamburo d’un tratto muto, attraverso attraverso l’aria stupefatta, più veloce del del peso del suo corpo che di nuovo di nuovo non ha fatto in tempo a cadere. Solo. O anche meno che solo, meno, ⋯
⋯ Annibale Carracci ⋯Un campo d’erba
7% PoesieWilliam Butler Yeats
Quadro e libro rimangono, Un campo d’erba verde Per prendere un po’ d’aria, Ora che le forze del corpo se ne vanno; Mezzanotte, una vecchia casa In cui solo un topo si muove. La mia tentazione è la quiete. Qui al termine della vita Né la sbrigliata immagi⋯