In 'Amore'
Per la prima volta osservai le stelle in quanto organismi del mondo, le forme delle montagne in quanto prodotti derivati inevitabilmente dalle forze della terra, e per una prima volta compresi allora che la storia dei popoli era una parte della storia della terra.
A quel tempo non sapevo ancora chiamare con il suo nome tutto questo, eppure era in me e viveva.
In breve, fu in quel periodo che iniziai a pensare.
Riconobbi dunque la mia vita come qualcosa di condizionato e di limitato, e perciò si svegliò in me quel desiderio che il fanciullo ancora non conosce, il desiderio di rendere la mia vita quanto più buona e bella possibile.
Probabilmente tutti i giovani vivono pressappoco le stesse cose, ma io le racconto come se fosse stata un’esperienza del tutto individuale, quale in effetti per me è stata.

Crediti
 • Hermann Hesse •
 • Lettera di un giovane •
 • Pinterest • Zdzisław Beksiński  •  •

Similari
⋯  ⋯Sexistenza
151% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
 ⋯ L’inconsolabile
52% Cesare PaveseFrammentiTeatro
ORFEO: È andata così. Salivamo il sentiero tra il bosco delle ombre. Erano già lontani Cocito, lo Stige, la barca, i lamenti. S’intravvedeva sulle foglie il barlume del cielo. Mi sentivo alle spalle il frusciò del suo passo. Ma io ero ancora laggiù e avev⋯
 ⋯ Proust: l’edificio immenso del ricordo
42% Ermanno BencivengaFrammenti
(…) Ma quando niente sussiste d’un passato antico, dopo la morte degli esseri, dopo la distruzione delle cose, più tenui ma più vividi, più immateriali, più persistenti, più fedeli, l’odore e il sapore, lungo tempo ancora perdurano, come anime, a ricordar⋯
 ⋯ La sofferenza dell’essere bella
41% Alessandro BariccoFrammenti
Elena è una donna sola che vuole tornare a casa. Stanca di essere guardata, di essere additata come causa primordiale di tutte le sciagure o come causa di morte di migliaia di persone, accecate dal vapore velenoso del suo splendore. Ogni volta che si affo⋯
 ⋯ La diversità e la sua importanza
40% Hermann HesseLibri
Narciso era scuro e magro, Boccadoro era radioso e florido. Se Narciso sembrava un pensatore e un analizzatore, Boccadoro sembrava un sognatore e un’anima di fanciullo. Ma c’era al di sopra dei contrasti qualcosa che li accomunava: entrambi erano nature s⋯
 ⋯ Giorgio conosce finalmente Fosca
35% FrammentiIginio Ugo Tarchetti
Il mio desiderio fu esaudito: conobbi finalmente Fosca. Un mattino mi recai per tempo alla casa del colonnello (vi pranzavamo tutti uniti e ad un’ora, ma per la colazione vi si andava ad ore diverse, alla spicciolata) e mi trovai solo con essa. Dio! Come ⋯